Roma: la storia di Pepe, il gatto che gira sulle spalle del suo proprietario

Roma storia del gatto Pepe

Oggi vogliamo raccontarvi la particolare storia di Pepe, il gatto che gira tra le strade di Roma appoggiato sulle spalle del suo proprietario.

Se tra voi lettori c’è qualcuno che vive nella nostra capitale, magari sa molto bene di chi stiamo parlando. Perché Pepe, ormai, a Roma è un gatto decisamente conosciuto.

La storia del gatto Pepe

Non sappiamo molto della sua vita, se non quello che il suo proprietario ha raccontato ai giornalisti locali.

Perché a vedere un gatto girare sulle spalle di un uomo, in tutta tranquillità, sono tante le persone che si stupiscono.

In fin dei conti, siamo abituati a sentir parlare dei nostri amici a quattro zampe come degli animali un po’ asociali, quasi insensibili.

Il gatto Pepe sulle spalle del suo proprietario

Eppure, a vedere Pepe proprio non si direbbe. Perché la giornata tipo di questo felino così famoso è tutt’altro che quella di un gatto asociale.

Pepe ha 8 anni, è un gatto meticcio, di quelli che tutti chiamano soriani. Ha uno splendido mantello tigrato tendente al rosso e ti osserva con i suoi grandi occhi verdi.

Non disdegna le carezze, né quelle del suo amico umano ma neppure quelle dei tanti passanti che si fermano incuriositi.

Gatto sulle spalle di un uomo in bicicletta

Il suo proprietario racconta che a Pepe questa notorietà piace eccome. Non sa bene come siano iniziate le loro giornate a giro per Roma in sella ad una bicicletta, ma sa che adesso Pepe non può più farne a meno.

Il felino si agita se al mattino non escono per la loro classica passeggiata, quasi come se ormai non potesse più fare a meno di questa particolare abitudine.

La loro giornata tipo è molto semplice. Al mattino si svegliano, escono e, in sella ad una bicicletta, vanno in giro per Roma.

Gatto Pepe

Pepe se ne sta tranquillo sulle spalle del suo proprietario, quasi come se fosse una cosa del tutto normale.

Al collo ha un collarino con una medaglietta con i recapiti del proprietario. Il tutto, nell’eventualità che si perda.

Eppure, a guardarli sfrecciare in sella a quella bicicletta, sappiamo bene che non potrebbe mai succedere. Sono una coppia molto più che affiatata ed hanno un legame davvero particolare.