Smoky, il gattino che ritrovato la sua famiglia dopo 10 anni

La storia di Smoky, il gattino che ha bussato alla porta di casa dopo 10 anni dalla sua scomparsa

Gatto che osserva

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di Smoky, un gattino protagonista di una vicenda davvero particolare. Talmente particolare da aver fatto il giro del web.

La storia di Smoky è la storia di un gattino che è dovuto restare lontano da casa per 10 anni. Per motivi che non saranno mai chiari, il gatto un giorno è scomparso e non è più tornato a casa.

Un destino comunque a molti amici a quattro zampe purtroppo, se non fosse che dopo 10 anni questo felini ha bussato alla porta di casa sua.

Gatto che osserva

La storia di Smoky è dunque una storia di speranza. Una di quelle che ci aiuta a capire l’importanza di non arrendersi mai. Perché anche se siamo di fronte ad un destino che sembra già scritto, tutto può cambiare.

E la famiglia di questo amico a quattro zampe lo sa bene. Per loro l’incubo che accomuna molti proprietari di gatti, ovvero quello che un giorno possano scomparire, si era trasformato in realtà.

Un giorno che sembrava come un altro il loro amico a quattro zampe non è tornato a casa. E da quel momento è iniziato il loro incubo ad occhi aperti.

Gatto che osserva

Le estenuanti ricerche per la città non sono servite a niente. Neanche gli appelli diffusi negli anni sui Social hanno portato i risultati sperati. Nessuno aveva notizie di Smoky.

E così giorno dopo giorno la loro speranza è diminuita sempre di più, fino a quando non si è spenta del tutto.

Ecco perché quando 10 anni dopo hanno trovato un gattino fuori dalla porta di casa quasi non ci credevano.

Quel gattino sembrava essere proprio il loro Smoky, ma la cosa sembrava assurda. Era tornato a casa da solo dopo 10 anni?

Gatto che osserva

Ma per fortuna il veterinario confermò i loro sospetti. Controllando il microchip, infatti, venne fuori che quell’amico a quattro zampe era proprio il loro Smoky.

Nessuno sa che cosa abbia fatto in questi 10 anni. Ma l’unica cosa che conta è che sia tornato a casa sano e salvo.

Una storia molto simile a quella di Oliver, il gattino che ha potuto riabbracciare la sua famiglia dopo 10 anni.