Sweetie, la gatta con la mascella rotta ha lottato per il suo piccolo

Questa meravigliosa micia ce l'ha messa tutta per farcela soltanto perché stava per partorire un bellissimo cucciolo

La storia di questa gatta di nome Sweetie è davvero bellissima. Nessuno sapeva che aspettava un gattino, eppure, ha sorpreso tutti quando è nato al rifugio. Lei era arrivata in condizioni pessime eppure, ha lottato come una guerriera per sopravvivere.

Dopo aver partorito, il motivo era chiaro a tutti: doveva sopravvivere per il suo unico gattino, non c’erano altre soluzioni per lei. Ma quando Sweetie è arrivata al rifugio SCOOP a Cincinnati, era ridotta malissimo e nessuno pensava che avrebbe superato la notte.

sweetie

Aveva la mascella rotta, dei buchi sulla schiena e ormai non mangiava e non beveva niente da giorni interi. Il dolore era troppo grande per lei. Ma i veterinari del rifugio, vedendo la situazione, si sono messi subito al lavoro per salvarla.

Era un compito davvero difficile, ma dovevano provarci. Sweetie non era affatto spaventata dalle persone, nonostante tutte le ferite inferte sul suo corpicino avevano una sola spiegazione: qualcuno le aveva fatto del male, l’avevano quasi uccisa.

Ma la bellissima micia aveva capito che quelle persone la stavano solo aiutando e le ha lasciate fare. Tutti i veterinari sono rimasti stupiti dal suo comportamento. Con quei dolori a volte i gatti non vogliono essere toccati, e invece lei voleva essere curata.

Non faceva un fiato e provava in tutti i modi a resistere. Sweetie voleva vivere a tutti i costi. E quando circa due settimane dopo i volontari del rifugio hanno trovato dentro la sua cuccia un piccolo gattino, hanno perfettamente capito il motivo.

Sweetie ce la stava mettendo tutta perché aspettava un cucciolo. Lei doveva farcela per lui. E nonostante sia nato un gattino minuscolo, i veterinari del rifugio hanno fatto di tutto per salvarli entrambi. La gatta non aveva nemmeno il latte e per questo motivo, il piccolo è stato allattato artificialmente.

Tutta la forza di Sweetie viene da un istinto troppo grande, quello materno. Nulla può mettersi in mezzo ad un legame così profondo e così intenso. Lei doveva proteggere il suo piccolo con tutte le sue forze. E la cosa straordinaria è che ce l’ha fatta.

Lei è riuscita a salvare entrambi e niente poteva andare meglio di così per loro! La loro storia, però, si è conclusa ancora meglio. Sono stati adottati dalla stessa famiglia che gli ha dato la possibilità di restare l’uno accanto all’altra per sempre! Un amore infinito!

LEGGI ANCHE: Micio salva la sua famiglia dall’incendio che si stava propagando

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati