Terrore a Brindisi, gatti azzannati davanti ai bambini

Residenti di un rione a Brindisi molto preoccupati perchè da giorni si susseguono aggressioni nei confronti di gatti, l'ultima avvenuta davanti agli occhi terrorizzati dei bambini

gatto ferito in gabbia

E’accaduto a Brindisi qualche giorno fa, in un rione della città, dove i residenti si dicono molto preoccupati perché sembrerebbe che il fatto si sia ripetuto anche giorni prima. Un gatto è stato attaccato da alcuni cani randagi sotto gli occhi terrorizzati dei bambini presenti. La vicenda avrebbe avuto un triste epilogo se non fosse intervenuto un uomo in soccorso del gatto.

gatto ferito

Purtroppo accade spesso, anche a Brindisi anni fa ci fu una notizia analoga a questa, in cui dei cani randagi fecero strage di gatti all’interno di un condominio dove stazionava una colonia felina.

Ai giorni d’oggi si ripete. In un altro condominio di Brindisi, da qualche giorno si ripete la stessa scena. Gatti aggrediti da cani randagi.

piazza a brindisiSuccede al rione Paradiso, dove, raccontano i residenti, da qualche giorno un paio di cani neri, di cui uno munito di collare, aggrediscono i gatti.

gattino soloUn paio di giorni fa, è accaduto davanti agli occhi terrorizzati di alcuni bambini presenti. Fortunatamente per il gatto, passava di lì un signore che è riuscito ad allontanare i cani.

gatto vicino ad un alberoIl gatto è stato prontamente portato presso uno studio veterinario. Le sue condizioni, scrivono su una testata locale, sembrerebbero molto gravi. Perché ha riportato fratture allo sterno e alle costole.

gatto si gratta l'orecchioIl giorno precedente, altri due gattini di proprietà di un uomo residente in zona, avevano riportato lesioni gravissime, se non fatali, sempre per un’aggressione da parte di due cani.

gatto nel boscoUn cittadino riferisce ai giornalisti che un cane all’interno del proprio terreno, soltanto perché ha sporto il muso fuori dal cancello, è stato azzannato.

Gli agenti della polizia locale e i veterinari dell’Asl, allertati dai cittadini, stanno seguendo la vicenda