Un gatto ritrova il suo amico umano dopo 14 anni

L'uragano Jeanne ha diviso per anni un gatto e il suo adorato proprietario; dopo 14 anni possono finalmente riabbracciarsi.

un-gatto-ritrova-il-suo-amico-umano-dopo-14-anni

Un evento catastrofico che ha flagellato la Florida ha separato per ben 14 anni un uomo e il suo amico gatto. La vicenda ha inizio nel 2004.

gatto-che-guarda

Perry Martin di Fort Pierce, Florida ( Stati Uniti), con il suo gatto  si trasferisce a casa di un suo amico, a causa dell’arrivo imminente dell’uragano Jeanne che ad Haiti aveva già provocato 150 vittime.

Poco dopo essersi trasferito nella casa del suo amico, il gatto, Thomas Jr. soprannominato T2, fugge da casa e di lui non si hanno più notizie.

Intanto l’uragano, con venti alla velocità di 190 chilometri orari accompagnati da forti piogge, ha allagato le strade e scoperchiato le case.

Circa un milione e mezzo di persone sono rimaste senza corrente elettrica. Insomma uno scenario terribile. Tanto che Perry Martin, ha ben creduto che oramai il suo gatto fosse morto.

Dopo ben 14 anni, ha ricevuto una chiamata da un agente dei Servizi Animali della Contea che lo avvertiva che il suo T2 era vivo ed ospite in un rifugio a Palm Beach.

gatto-ritrovato-in-braccio

Lo stesso agente racconta che, quando telefonò, gli disse : – “Signor Martin che cosa farebbe se le dicessi che il T2 è vivo?” – e lui: “probabilmente le direi che è pazzo perché il mio gatto è morto molte tempo fa”- . Ed invece era proprio T2 ed era vivo.

Come sia stato ritrovato a Palm Beach non si sa e nemmeno come sia sopravvissuto all’uragano. Quello che si sa è che fu ritrovato denutrito e pieno di pulci, ma abbastanza in buone condizioni dati i suoi 18 anni.

gatto-con-il-proprietario

Grazie al microchip sono riusciti a risalire al suo proprietario. Ora il gatto sta bene e finalmente ha ritrovato il suo adorato amico umano.

Una storia veramente a lieto fine!