24 gatti vivono nella stanza degli ospiti

Una ragazza ha iniziato a prendersi cura di una gatta con i suoi due cuccioli. Poi ha trasformato la stanza degli ospiti in stanza adottiva per ventiquattro gatti.

Tutto è iniziato prendendosi cura di una mamma gatta e dei suoi due gattini. Betsey ha cominciato così la sua avventura di “gattara”. Ha visto un post su Facebook della Humane Society che necessitava di una madre o di un padre adottivi per i piccoli pelosi. Ma si innamorò di quell’esperienza che decise di continuare a prendersi cura dei gatti anche da sola. Ha trasformato persino la stanza degli ospiti in stanza adottiva.

gatta-con-due-gattiviInfatti ora Betsey cattura gatti randagi e li accudisce. Nella sua casa ha trasformato la camera degli ospiti in una stanza adottiva per i gatti.

gatti-nella-stanza-da-giocoHa attrezzato la stanza con cucce,  coperte, tappeti, grandi tiragraffi dove le palle di pelo si arrampicano e trovano rifugio nelle piccole casette.

gatti-sul-tiragraffiNella stanza non può mancare una finestra con un bell’albero davanti. Uno dei migliori passatempi dei gatti ospiti è guardare per ore gli uccelli da dietro la finestra.

gatti-guardano-dalla-finestraBetsey si prende cura dei gattini fin quando non  diventano dei gattini socievoli. A quel punto gli trova una famiglia.

gattino-sul-tappetoA volte capita che qualche gatto non riesca a socializzare, in quei casi Betsey si affida ad educatori più esperti di lei. E’ arrivata ad avere fino a ventiquattro gatti insieme.

gatto-guarda-videoPer gli amanti dei gatti deve essere un’esperienza interessante e bellissima. Immaginate una stanza della vostra casa adattata ai piccoli felini. Tanti cuccioli che la popolerebbero, al sicuro, al caldo e sfamati.

gattino-bisognoso-di-coccoloAmmiriamo persone come Betsey che trovano il coraggio di affrontare sfide nuove, non è cosa semplice aprire casa a ventiquattro randagi, prendersi cura di loro, sia per le cure, sia per sfamarli e soprattutto dedicargli il tempo necessario.

gatto-bisogno-cureFortunatamente la sensibilità umana nei confronti dei gatti è in aumento, ci sono tante persone, volontari e non, che si prendono cura di questi piccoli esseri viventi. E noi li vogliamo ringraziare tutti.