Verso del gatto: cosa significa, come cambia e come usarlo per capire se sta bene

Cosa significa il verso del gatto? Imparare a riconoscere un miagolio può aiutarci a capire cosa vogliono comunicarci e a intervenire quando necessario

I proprietari di gatti – in particolare quelli con esemplari loquaci – ascoltano molti versi, ma un miagolio suona come una parola adatta per tutto, oppure esiste un vocabolario di miagolii con tonalità, pronunce e ritmi diversi che indicano messaggi differenti? Sembra che i felini ci parlino con varie tipologie di vocalizzazioni.

Per esempio i gattini miagolano quasi costantemente, sempre alla ricerca dell’amore, del latte o dell’attenzione della madre. Nei felini più adulti è meno usato per comunicare con altri animali e sarà più frequentemente utilizzato in presenza di esseri umani, probabilmente, per richiamare l’attenzione. Il vostro gattino sa esattamente quale dovrà usare per ottenere una coccola o uno spuntino di mezzanotte.

Ma non tutti i gatti sono vocali. Ad esempio, i Persiani e le razze Chartreux blu, tendono a essere piuttosto tranquilli, mentre altre razze non stanno mai zitte, come i Siamesi che sono particolarmente chiacchieroni. Saperne di più sul verso del gatto, allora, può fare la differenza per capire se va tutto bene o se è il caso di intervenire per attenzioni extra.

Indice

Verso del gatto, non esiste solo il miagolio

Che cosa vuol dire

Verso del gatto, questione di carattere

Il verso del gatto arrabbiato è diverso da quello in amore

Altri suoni frequenti

Verso del gatto, non esiste solo il miagolio

gatto che soffia

Contrariamente a quanto si possa immaginare, i nostri amati felini non dicono soltanto miao, anzi: questo è un verso che riservano quasi ed esclusivamente a noi umani.

Ogni verso ha il proprio significato e conoscerlo ci aiuta a migliorare il rapporto con il nostro amico a quattro zampe. Fusa, soffi, ringhi, grida, e tanto altro è bene fare ordine e non fare l’errore di generalizzare e credere che sia più semplice di quanto in realtà non sia.

Se siamo alla prima esperienza, è bene rivolgersi al proprio veterinario di fiducia o a un etologo esperto in comportamenti felini. Loro sono in grado di determinare se c’è qualcosa che non va e se si deve intervenire in qualche modo.

Non si sa ancora con precisione quanti suoni o versi possa fare un felino. Sinora ne sono stati individuati circa un centinaio, ma soltanto dieci vengono usati dalla nostra piccola palla di pelo quotidianamente.

Che cosa vuol dire

gattino che attira l'attenzione

Un miagolio è una vocalizzazione dei gatti e ha toni diversi: talvolta sono chiacchierati, mormorati o sussurrati. Non tutti i miagolii suonano allo stesso modo o significano la stessa cosa. Sebbene il nostro gatto abbia il proprio modo distintivo di miagolare, in genere è possibile categorizzare alcuni dei tipi di miagolio che sono più comunemente ascoltati.

Il verso può essere assertivo, lamentoso, amichevole, audace, accogliente, sollecitatore di attenzione, esigente o lamentoso. Può anche essere silenzioso, quando apre la bocca ma non vocalizza. Ci sono, dunque, diversi tipi di miagolio  e il tono di ciascuno di esso segnala un’emozione, un bisogno o un desiderio diversi.

Verso del gatto, questione di carattere

gatto randagio

Interpretare correttamente il linguaggio dei gatti non è un’abilità di poco conto. Non solo ci aiuta a migliorare il rapporto con lui, ma possiamo stabilire per tempo se c’è qualcosa che non va e se si deve chiamare il veterinario.

Non ci sono però delle regole univoche, o meglio: queste possono cambiare leggermente in base all’indole della nostra piccola palla di pelo. È come se, in un certo senso, esistesse un vero e proprio dizionario personalizzabile.
Magari il nostro adorato Miao utilizza un suono particolare per esprimere determinate sensazioni, mentre un altro suo simile ne sceglie un altro o lo stesso ma per un’altra ragione.

Il verso del gatto arrabbiato è diverso da quello in amore

Nell’immaginario collettivo, magari anche tra i falsi miti sui gatti che è bene sfatare una volta per tutte, si pensa che Micio miagoli e basta. Non è affatto così, ci sono dei suoni molto particolari che è capace di emettere.

Alcuni sono anche molto strani e hanno delle spiegazioni precise. Conosciamole bene, perché così conosceremo meglio colui che fa parte della famiglia a tutti gli effetti.

Il gatto imita gli uccelli

Che Micio sia un predatore spietato, che abbia la caccia nel proprio dna – indipendentemente dal suo grado di addomesticamento – ormai è risaputo. Per questo motivo non è raro sorprenderlo a fare un verso simile a quello dei volatili che vorrebbe catturare.

Questo verso del gatto è spesso associato a una posizione. In allerta, pronto all’attacco di fronte alla finestra e con lo sguardo verso il cielo. Si tratta di un suono che somiglia a quello di un cinguettio, che intervalla a una sorta di ‘click’.

Lo usa per fare paura alla sua preda, alle volte significa frustrazione per l’impossibilità di raggiungerla: perché è consapevole di un ostacolo invalicabile, la finestra chiusa. Questo però non gli impedisce di assecondare la propria natura.

Il gatto entusiasta

C’è un suono molto particolare che somiglia a un trillo e che indica amicizia. È simile a un miagolio, ma è più breve e con una tonalità che cresce. In questo modo esprime entusiasmo.

È tipico del momento in cui decidiamo di preparare il cibo da mettere nella ciotola o quando succedono episodi positivi. È cose se Micio ci stesse dicendo di sì.

Verso del gatto, perché abbaia o bela

Come verso del gatto è molto raro, ma ricorda quello tipico del cane. Lo emette perché, fra le due specie, c’è una somiglianza anatomica della laringe, della trachea e di altre parti della gola. Quando lo emette è una questione di ego. È come se volesse mettere in cattiva luce il suo rivale. È come se stesse sminuendo il ‘linguaggio primitivo’ dei cani.

Rispetto, invece, al belato non si hanno ancora informazioni certe e attendibili. Quello di cui siamo sicuri è che ha davvero un modo di fare adorabile, che ce lo fa amare ancora di più.

Inoltre, alcuni video sul web sembrano testimoniare che il gatto sia in grado di dire “mom”, mamma in inglese. Per quanto sia tenero e sia considerata una specie di coincidenza, potrebbe solo farci piacere antropomorfizzare un po’ il linguaggio della nostra piccola palla di pelo.

Il verso del gatto in amore

Fra i suoni più comuni, spesso notturni, ce n’è uno simile a un lamento. La sensazione è che Miao stia proprio provando dolore, una sofferenza non di poco conto.

Può succedere quando sono in calore, per esempio. A tal proposito, può tornare utile saperne di più sul perché i gatti urlano quando si accoppiano. Si tratta di un verso del gatto in amore, un vero e proprio richiamo.

Oppure può accadere quando Micio ha fame e cerca di attirare l’attenzione perché la ciotola è vuota. In questo modo spera che si alziamo per soddisfare i suoi desideri. Ma sappiamo perché il gatto miagola forte nel sonno?

Verso del gatto arrabbiato

Un altro verso del gatto molto comune è quello che ci fa capire – senza se e senza ma – che qualcosa lo infastidisce e anche parecchio. Quando il nostro amico a quattro zampe emette una sorta di ringhio gutturale mette in moto lo stomaco.

Qualcosa non sta andando per il verso giusto. Una situazione che provoca stress e nervosismo, se pensiamo che il nostro amico a quattro zampe è parecchio abitudinario e le sorprese non lo rendono felice.

Di norma, potrebbe essere dovuto a qualcosa che ci siamo dimenticati di fare: la pulizia della lettiera, il cambio dell’acqua nella ciotola, la somministrazione della pappa.

La corsa sul posto

Alcune volte possiamo sorprendere il nostro amico a quattro zampe che corre sul posto e si lamenta. Lo fa quando gioca oppure se una goccia di acqua lo ha colpito e lui non ne è molto contento.

Spesso, infatti, i gatti odiano l’acqua e questo è il loro modo di esprimere disappunto. Cercare di non farli innervosire è una priorità, perché siamo di fronte ad animali molto sensibili.

Altri suoni frequenti

gatti miagolano contemporaneamente

La vita di un felino domestico è davvero estenuante. Fra sessioni di gioco e riposini non sa cosa fare prima. Il gatto fa movimenti nel sonno ed emette versi quando sogna. Alcune volte sono talmente vividi che, se non fosse che è disteso e con gli occhi chiusi, dà l’impressione di essere perfettamente vigile e intento a concludere una battuta di caccia.

Un verso del gatto molto comune è quello delle fusa, un tremolio che in genere indica soddisfazione e felicità per una sessione di coccole inaspettata e tanto desiderata. Ma siamo sicuri di sapere tutta la verità sul perché i gatti fanno le fusa?

I miagolii, i mormorii, i versi apparentemente strani che emettono vogliono dire sempre qualcosa e più ne sappiamo meglio è. A tal proposito, può tornare utile saperne di più su come parlare al gatto per farlo sentire protetto e al sicuro.

LEGGI ANCHE: 3 ragioni per cui il gatto miagola quando riceve le coccole

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati