La veterinaria culla e balla con il gattino per consolarlo durante il ricovero

La videocamera di un cellulare ha ripreso la veterinaria di una clinica mentre culla e balla con un micetto molto spaventato per tranquillizzarlo

Per diventare un buon veterinario, oltre ai molti anni di studio e di sacrifici, serve una grande passione, dedizione e tanto impegno. Le conoscienze non bastano, infatti bisogna essere empatici verso gli animali e capire di cosa hanno bisogno pur non potendo ascoltare le loro richieste. Per fortuna moltissimi medici hanno queste caratteristiche e così i nostri amici a quattro zampe possono ricevere le cure migliori; questa veterinaria ad esempio è uno splendido esempio di quanto amore mettono nel loro lavoro; un filmato la vede protagonista mentre culla un micetto e ci balla insieme per consolarlo durante il suo primo ricovero in clinica.

veterinaria con gattino

Tutti gli animali infatti quando vengono ricoverati si trovano in un posto mai visto, con persone nuove e lontano dai loro padrone; questa situazione metterebbe a disagio chiunque e loro non sono di certo da meno. Così per tranquillizzare il povero animaletto spventato la veterinaria ha deciso di trascorrere un po’ di tempo con lui. La donna lo ha preso in braccio e con tenerezza e calma ha iniziato a cullarlo, ballando con lui e cantandogli delle canzoni per farlo sentire a suo agio.

veterinaria con gattino

Qualche altro medico, o un altro membro dello staff della clinica, deve aver visto la scena così tenera; perciò ha deciso di filmare la scena con il cellulare. Il video poi, pubblicato sui social, ha ottenuto un sucesso formidabile, diventando virale in pochissimo tempo e ricevendo migliaia di mi piace e di commenti carichi di ammirazione. Pensare che i nostri amici a quattro zampe vengano trattati così durante i ricoveri scalda il cuore e ci permette di stare più tranquilli. Anche per la veterinaria dev’essere stata una bellissima soddisfazione vedere tutti quei bei commenti nei suoi confronti, ma siamo certi che lei l’abbia fatto per il gattino e non per la sua soddisfazione personale.

LEGGI ANCHE: Gatto bruciato vivo in Veneto, l’appello del presidente regionale della LEIDAA

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati