5 benefici che i mirtilli apportano ai gatti

Questi deliziosi frutti hanno tantissime proprietà per noi e per i nostri amici felini. Ecco tutto quello che c'è da sapere

Sapevi che anche il tuo gatto può mangiare i mirtilli? E questo, ovviamente, non è tutto. Ci sono molte cose da sapere riguardo le proprietà di cui dispongono questi frutti squisiti.

Prima di cominciare con i loro benefici, però, è doveroso consigliarti di parlare con il veterinario prima di offrirli al micio. Ricorda, inoltre, che non bisogna mai esagerare con le dosi. Il gatto potrebbe avere problemi di stomaco, disturbi alimentari oppure persino perdite di sangue (a causa delle forti proprietà anticoagulanti).

Aiutano a digerire meglio

La ricca presenza di fibre nei mirtilli è in grado di favorire il transito intestinale nel gatto e di rinforzare il suo sistema immunitario. Essi, inoltre, sono anche degli efficaci rimedi naturali contro la stitichezza.

Accelerano il metabolismo

Così come nell’intestino, anche nel metabolismo (sia nel nostro che in quello dei gatti) i mirtilli apportano un sacco di benefici. I primi tra questi, ovviamente, sono la riduzione del rischio di obesità e di diabete nel micio.

gatto dolce sguardo

Favoriscono la circolazione

Alcune sostanze contenute nel mirtillo, tra cui gli acidi fenici ed i flavonoidi, hanno una forte azione antiossidante e sono in grado di prevenire l’arteriosclerosi ed i vari problemi cardiovascolari.

Curano le infezioni urinarie

Grazie alle sue proprietà antiaderenti , il mirtillo è in grado di prevenire la formazione di calcoli renali, infezioni e cistiti, oltre che a rimuovere i batteri nelle vie urinarie. In antichità, inoltre, si credeva anche che i mirtilli fossero in grado di acidificare l’urina!

gatto lecca labbra

Possono prevenire tumori

Uno dei benefici più importanti e scoperti solo recentemente è questo. Secondo alcuni studi, infatti, i polifenoli contenuti nei mirtilli sarebbero in grado di prevenire la formazione di cellule tumorali nel corpo umano. La cosa, quindi, dovrebbe riguardare anche i gatti!

Leggi anche: 5 modi per prevenire la formazione di palle di pelo nel gatto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati