Allergia ai gatti: in arrivo un vaccino per combatterla

Un gatto che guarda negli occhi una donna

Buone notizie per tutte le persone che hanno un’allergia ai gatti, perché potrebbe essere in arrivo un vaccino pronto a combattere questo problema.

Si chiama HypoCat e, anche se è ancora in fase di sperimentazione, sembra essere davvero una soluzione a questo problema. Vediamo insieme di che cosa si tratta.

Gatto che si fa accarezzare da una ragazza

HypoCat: come funziona il vaccino contro l’allergia ai gatti

Come detto, si tratta ancora di un progetto in fase di sperimentazione, ma che sembra promettere alquanto bene.

Il vaccino contro l’allergia ai gatti, chiamato HypoCat, arriva da un progetto realizzato in seguito ad uno studio scientifico, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Allergy and Clinical Immunology.

Gatto che guada la sua proprietaria

Quando parliamo dell’allergia ai gatti, parliamo di un problema che colpisce moltissime persone. Persone che, dunque, devono rinunciare al loro desiderio di adottare un felino.

Ma non solo. Spesso questa allergia sopraggiunge all’improvviso, costringendo molte famiglia a dare via il proprio animale domestico.

Ecco, l’HypoCat potrebbe risolvere queso problema. Come? Agendo direttamente sui felini in casa delle persone che hanno quest’allergia.

Gatto che dorme

Non saremmo quindi noi i diretti interessati, ma piuttosto i nostri felini. Il progetto prevede infatti l’immunizzazione dei felini che vivono in casa con le persone allergiche. Per queste persone, dunque, il problema dell’allergia resterebbe con tutti gli altri gatti non vaccinati.

Parlando in termini più scientifici, il vaccino opera sulla cosiddetta Fel d 1, una proteina che i gatti hanno soprattutto nella saliva, che sarebbe la principale responsabile delle allergie.

L’HypoCat, dunque, andrebbe ad agire direttamente sulla proteina, rendendo il sistema immunitario del gatto capace di attaccarla e neutralizzarla.

Gatto baciato da una donna

Secondo i risultati dello studio, per il momento non ci sono effetti indesiderati. Tutti e 54 i gatti sottoposti al vaccino non hanno manifestato nessun tipo di conseguenza.

L’unica pecca, è che non tutti i felini hanno mostrato una risposta immunitaria totale. Alcuni gatti sono riusciti a eliminare l’allergene in maniera totalitaria, altri solo parzialmente.

In più, i risultati ancora non mostrano l’effettiva diminuzione dei sintomi associati all’allergia. Insomma, il vaccino contro l’allergia ai gatti è ancora in fase di sperimentazione e dunque non ci resta che sperare. Secondo i pronostici, non sarà pronto prima di 3 anni.