Anna ed Elsa, le gattine nate senza palpebre hanno una nuova vita

Queste meravigliose gattine sono state trovate abbandonate per strada e sono nate con degli occhietti molto particolari

La storia di queste due gattine che si chiamano Anna ed Elsa è davvero meravigliosa. Purtroppo, la loro ex famiglia a causa della loro particolarità, aveva deciso di liberarsi di loro. Così si sono ritrovate solo e per strada senza saper sopravvivere.

Entrambe erano dentro un tubo situato nella città di Dorchester, Massachusetts negli Stati Uniti. Le due gattine avevano degli occhietti particolari, ovvero sono nate senza le palpebre. A quanto pare hanno una rara condizione congenita chiamata agenesia.

Fortunatamente Anna ed Elsa sono state salvate dai volontari che non hanno perso tempo e le hanno prese e portate in un rifugio. Hanno avuto bisogno di un intervento molto importante per condurre una vita normale. 

Grazie ad un veterinario le due gattine hanno potuto cambiare la loro vita. Con un’operazione complicata, le loro palpebre sono diventate normalissime. Se il dottore avesse sbagliato qualcosa, Anna ed Elsa avrebbero potuto perdere per sempre la vista.

Ma fortunatamente, tutto è andato nel migliore dei modi. Le piccole gattine sono uscite dalla sala operatoria in completa autonomia! Grazie a questa operazione ora potranno condurre una vita normalissima e senza avere paura di prendere delle infezioni!

L’intervento è costato più di 2.000 dollari. Il rifugio che le ha ospitate, però, ha deciso di finanziarlo totalmente. Se tutto andrà secondo i piani, queste bellissime gattine presto avranno una seconda possibilità e potrebbero trovare una casa per sempre.

Non ci vorrà molto prima che qualcuno si innamori di loro e probabilmente resteranno anche insieme per sempre. Adesso sono in convalescenza, ma appena saranno completamente guarite, nulla potrà impedire loro di trovare la felicità che tanto hanno aspettato! Davanti a loro hanno solo tanta felicità e amore!

Anna e Elsa potranno lasciarsi alle spalle tutto ciò che hanno passato. Quelli sono solo brutti ricordi. Ora aspettano solo di trovare la famiglia giusta che sappia prendersi cura di loro e che sappia amarle proprio così come sono! Niente poteva andare meglio di così!

LEGGI ANCHE: Carotina, la meravigliosa micia rossa cerca casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati