Anziana lascia 1 milione di euro in eredità a cani e gatti randagi

Un gesto che lascia senza parole: una donna ha lasciato tutto ciò che aveva agli animali randagi che hanno bisogno di aiuto

Ciò che ha fatto questa anziana è davvero da ammirare. Ha lasciato la sua eredità a tutti i cani e i gatti più sfortunati. Si è preoccupata di garantire a tutti loro un posto caldo in cui stare. Niente può superare un gesto del genere!

Ma tutto è accaduto nel 2016, quando la donna è venuta a mancare. A causa di questioni burocratiche, solo ora i fondi possono essere utilizzati per tutte quelle povere anime che vivono in strada. Questo era il suo ultimo desiderio e ora si sta realizzando.

L’anziana ha lasciato un milione di euro di eredità in favore di cani e gatti randagi. Qualche anno fa la signora Rina Nuti, che viveva ad Empoli, ha deciso che tutti i suoi averi fossero destinati per tutti gli animali bisognosi.

Aveva chiesto al Comune se tutti i suoi soldi, sia contanti che ricavati da immobili, potessero essere utilizzati per realizzare delle strutture. Quest’ultime dovevano, in qualche modo, salvare tutti i cani e i gatti che non avevano una casa.

Purtroppo, la burocrazia non ha permesso la realizzazione immediata del suo ultimo desiderio. E infatti, solo ora si sono sbloccati i primi fondi. Si parla di circa 13 mila euro, ma l’amministrazione comunale si sta preparando al meglio per utilizzare tutta l’eredità.

La signora Rina, molti anni fa, ha deciso di fare il suo testamento. Ma non era uno come gli altri. E infatti, all’interno specificava esattamente che parte dei suoi averi dovevano essere utilizzati per costruire un gattile ed un canile.

La restante parte, invece, doveva essere utilizzata per la manutenzione della sua tomba, di quella di suo marito e di quella dei suoi suoceri per ben 50 anni. La somma totale ammonta a circa un milione di euro considerando gli immobili e i contanti.

Una grossa cifra ed è proprio il motivo della lunga burocrazia. Ma adesso, finalmente, il suo desiderio inizia ad avverarsi. I fondi sono stati sbloccati! Il Comune di Empoli sta iniziando a pianificare la realizzazione delle strutture.

I primi fondi che ammontano a circa 13 mila euro, verranno utilizzati per per la cura della colonia felina situata in Via Maiorana presso l’associazione Aristogatti, e per la gestione del futuro gattile. Ma è solo l’inizio del lungo progetto.

Infatti, nei prossimi anni è prevista la costruzione del nuovo gattile che prevede circa 300 mila euro. Oltre a ciò, il canile presente in città sarà ampliato e ristrutturato, proprio come voleva l’anziana. Il Comune vuole onorare il desiderio della donna e rispetterà precisamente il suo volere.

Infatti, l’assessore all’ambiente Massimo Marconcini, ha detto: “È solo l’inizio dell’utilizzo di questo lascito secondo le volontà della nostra concittadina. Si tratta di un gesto molto importante. Le associazioni che gestiscono le due strutture sapranno utilizzare questi denari con grande passione e amore per i loro animali”. Insomma, ciò che ha fatto questa anziana è meraviglioso. Andrebbe solamente presa come esempio!

LEGGI ANCHE: Pria, la micia abbandonata perché malata

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati