10 attività da fare con il gatto d’estate, imperdibili e divertenti

L’estate è davvero molto divertente. L’importante è programmarla in sicurezza e sapere quali sono le attività da fare con il gatto d’estate, per esempio

Un legame sempre più simbiotico con il nostro amico a quattro zampe ci spinge a considerarlo un membro della famiglia a tutti gli effetti e a non volerlo lasciare con amici o in una pensione nemmeno per pochi giorni all’anno, quando andiamo in ferie

L’aspetto più bello sta proprio nel rinfrancarsi dopo un anno di duro lavoro e di farlo insieme alla nostra piccola palla di pelo. Fondamentale è organizzarsi per bene e in tempo, prima di partire o di trasferirsi nella casa di villeggiatura.

Le attività da fare con il gatto d’estate sono tante, ma dobbiamo anche tenere conto di quello che permettono le leggi in materia di quattro zampe e cosa fa bene o meno alla salute psicofisica di Miao. Ecco una piccola ma utile guida!

Il bagno al mare

gatto al sole

Fra le attività da fare con il gatto d’estate, se il felino ama l’acqua, appena arrivati in spiaggia e posizionato l’ombrellone, gli asciugamani e tutte le comodità del caso, c’è sicuramente un bel tuffo in acqua. Il calore, infatti è davvero pericoloso per bipedi e quadrupedi. Da evitare assolutamente è il colpo di calore nel gattino: un malessere che, se trascurato, rischia di portare a una tale disidratazione da poter causare anche la morte.

Teniamo bene a mente che l’acqua del mare fa bene al gatto perché ha molte proprietà, ma non il sale che resta sulla cute della nostra piccola palla di pelo. Ecco allora perché è consigliabile fare un bel bagno in acqua dolce una volta rientrati.

Correre sulla battigia

gatto sugli scogli

Senza dimenticare raziocinio e senso di responsabilità, quindi rimanendo all’ombra durante le ore più calde della giornata. Possiamo correre insieme al nostro amico a quattro zampe lungo la costa o nel bosco (dipende se preferiamo il mare o la montagna). Un ottimo modo per fare un corretto esercizio fisico e incanalare le proprie energie. Queste sono esigenze che vanno rispettate in Miao, ma che fanno bene anche a noi.

Non esiste soltanto il giardino di casa messo rigorosamente in sicurezza, d’estate le possibilità aumentano e vanno sfruttate tutte fino a quando non si mette in pericolo la salute degli attori in gioco: questa linea di demarcazione non va assolutamente oltrepassata.

Parola d’ordine scavare

gatto sulla sabbia

La troviamo tra le attività da fare con il gatto d’estate. Si tratta di una pratica che amano quasi tutti i pelosi, ma alcuni sono davvero degli appassionati incalliti.

Il terreno del giardino, se ne abbiamo uno a disposizione, o la sabbia sono della consistenza giusta per rendere felici e appagati degli escavatori viventi. Noi, con le nostre palette e i secchielli, non possiamo certo competere con il ‘potere edilizio’ della nostra piccola palla di pelo.

Un giro in barca

gatto su tavola d surf

Qualora Miao non soffrisse il mal di mare e le imbarcazioni fossero messe in sicurezza, possiamo sempre ipotizzare un bel giro al largo. L’importante è tenere sotto controllo il sole che picchia ed evitare che possa danneggiare sia noi che il nostro amico a quattro zampe.

Non tutti sanno che i gatti possono mettere la crema solare. Non solo possono ma devono essere protetti adeguatamente e, escludendo una loro autonomia, siamo noi a dovercene occupare per tempo.

Un pisolino al fresco

gatto coccolato

Soprattutto se abbiamo raggiunto le ore più calde, fra le attività da fare con il gatto d’estate, è bene rimanere al riparo quando fa troppo caldo, da evitare sono i raggi del sole diretti.

Potremmo approfittarne per fare un bel riposino sotto la frescura del ventilatore o dell’aria condizionata. L’importante è non esagerare con le ore da passare al mare e pensare all’ozio in sicurezza, a casa.

La canna da pesca, il gioco più divertente

gatto che gioca

Giocare, per il nostro amico a quattro zampe, dopo dormire, è il passatempo ideale, il preferito in assoluto. Ecco allora che fare una sessione di gioco è tra le attività da fare con il gatto d’estate per poter passare qualche minuto in allegria.

Salti in alto, recuperi all’ultimo secondo: sono tutte situazioni che rendono davvero euforico il nostro amico a quattro zampe. Dopo vorrà solo tornare a casa a riposare, magari sognando quanto fatto di bello nelle ore precedenti.

Parola d’ordine, rotolarsi

gatto beve acqua corrente

Un altro passatempo che i gatti, ma anche quelli di uomo, amano fare è certamente quello di rotolarsi su qualsiasi superficie. Micio lo fa per provare refrigerio sul pavimento in marmo o semplicemente per giocare e chiedere qualche coccola extra.

Gli spunti per una o più giornate in allegria non mancano e non sono ancora finiti. Ma, niente paura, il nostro amico a quattro zampe sa sempre quello che vuole e anche come chiedercelo. In tal senso, è bene saper interpretare correttamente il linguaggio dei gatti.

Fare nuove amicizie

gatto riflessivo

Tra le attività da fare con il gatto d’estate è di stringere nuovi rapporti con altri amici a quattro zampe o bipedi empatici con gli animali. Per fare ciò in libertà e senza avere brutte sorprese, è bene sapere quali sono le strutture pet friendly: ristoranti, spiagge, parchi e chi più ne ha più ne metta.

Il rischio che si corre, infatti, se non si conoscono le leggi sui gatti al ristorante per esempio, è di avere degli intoppi che rallentano il nostro relax perché cerchiamo di avere accesso in zone vietate. A tal proposito, può tornare utile sapere come insegnare al gatto quali sono le aree off limits. Programmazione è informazione sono prioritarie.

Mangiare qualcosa di goloso ma salutare

gatto si lecca i baffi

Una giornata estiva, perché tutto fili liscio e ci si possa divertire sempre, implica di essere equipaggiati. Non dobbiamo mai dimenticare dell’acqua potabile e fresca, sia per noi che per la nostra piccola palla di pelo.

Inoltre il gatto ama anche mangiare. Non esageriamo con le dosi e scegliamo una dieta leggera. Se Miao si appesantisce, infatti, rischia di star male e il caldo poi potrebbe metterci il carico da novanta. Concordiamo con il veterinario di fiducia, che conosce anche eventuali pregressi clinici e caratteristiche di razza, l’alimentazione naturale del gatto (o anche industriale) migliore per una giornata alternativa e sotto il sole.

Volersi bene!

cane davanti alla finestra

Tra le attività da fare con il gatto d’estate, c’è la più bella di tutti: volersi bene e dimostrarselo. Una condizione che dipende dal rapporto con Micio ma alla quale possiamo aspirare tutti.

Le cose che abbiamo elencato, e molte altre, hanno qualcosa in comune: l’affetto incondizionato che può nascere tra specie così diverse eppure così simili. A prescindere da quello che facciamo con Miao, non dimentichiamo mai di coccolarlo e dimostrargli il nostro amore!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati