Bianchino, il gatto con i giorni contati ha bisogno di aiuto

Questo povero micio ha bisogno al più presto di aiuto: ha i giorni contati e se non sarà aiutato dovrà essere soppresso

La storia di questo gatto di nome Bianchino è davvero molto triste. Lui è stato molto sfortunato nella vita ed ha incontrato solo la cattiveria umana. Lo hanno riempito di botte fino a renderlo disabile e la sua unica colpa è quella di essere finito nelle mani sbagliate.

“Serve con urgenza stallo o adozione del cuore! Un gatto giovane di due anni recuperato pieno, ma proprio pieno di parassiti intestinali. Con una vescica enorme piena di sangue marcio e pus“, scrivono i volontari che raccontano la sua storia.

Bianchino aveva anche segni evidenti sulla schiena di tutte le botte prese. Chi doveva prendersi cura di lui non lo ha mai fatto. “Lo ha anche condannato a morte perché lui non e più autonomo per i bisogni“, si può leggere ancora sul suo post di adozione.

Purtroppo a causa dei suoi problemi, nessuno vorrà adottarlo e finirà per essere soppresso. Lui è anche risultato positivo alla fiv e dovrebbe essere castrato. Anche la sua coda dovrà essere amputata, ma questi interventi si faranno solo se troverà una sistemazione, altrimenti non ha alcun senso.

Bianchino è un micio dolcissimo ed è anche molto collaborativo. Sfortunatamente, i veterinari non possono tenerlo in clinica e riceverà l’eutanasia se non troverà una casa o uno stallo. Lui si trova in provincia di Ferrara e aspetta solo di essere salvato.

Per chi volesse avere informazioni su di lui e magari adottarlo, può cliccare sul post di Facebook qui in basso. All’interno troverete un numero di telefono da poter contattare per chiedere di lui. Aiutiamo Bianchino a trovare qualcuno disposto a prendersi cura di lui.

Non può finire così per questo povero micio. Facciamolo arrivare sulla bacheca giusta, ha bisogno dell’aiuto di tutti noi per farcela. Lui aspetta solo la persona giusta per poter avere finalmente un po’ di amore e tranquillità, che è ciò che ha sempre meritato!

LEGGI ANCHE: Toby, il gattino abbandonato dietro la lavanderia

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati