Bubs, il gattino che è sopravvissuto agli incendi in California e ha ritrovato la sua famiglia

Sopravvissuto agli incendi in California, il gattino Bubs ha finalmente riabbracciato la sua famiglia

Gattino salvato

Oggi vogliamo raccontarvi la storia a lieto fine di Bubs, un gattino che è riuscito a sopravvivere agli incendi che hanno devastato la California.

Sappiamo tutti molto bene che il 2020 ancora non sembra aver finito con noi. Negli scorsi giorni una serie di terribili incendi hanno devastato la California, colpendo sia gli umani che gli animali.

Possiamo comunque dirvi che la storia di oggi è una storia a lieto fine. Una vicenda che per fortuna è finita nel migliore dei modi e che dunque siamo felici di raccontarvi.

Gattino salvato

Come detto il protagonista della storia di chiama Bubs ed è un gattino che è quasi morto per uno degli incendi in California.

Per fortuna però il nostro amico a quattro zampe ha incontrato sulla sua strada dei veri e propri angeli custodi.

La squadra di Vigili del Fuoco di Carmel Valley, infatti, ha trovato il piccolo felino sotto le macerie.

Gattino salvato

I Vigili del Fuoco hanno quindi avvertito la SPCA Monterey County, che immediatamente si è presa in carico il felino salvato.

Il piccolo per fortuna non ha riportato gravi problemi di salute. I veterinari gli hanno curato solo delle ustioni alle zampe e nel giro di poco tempo il felino si è ripreso.

Le buone notizie per Bubs non sono finite qui. La SPCA è infatti riuscita anche a rintracciare la famiglia del felino che ha quindi potuto riabbracciare i suoi proprietari.

Gattino ferito con un cane

La famiglia di Bubs ha dichiarato di essere fuggita da casa per evitare le fiamme, ma proprio mentre cercavano di mettere il loro gatto nel trasportino, Bubs è scappato spaventato.

Per fortuna, come sempre diciamo, tutto è bene quel che finisce bene. Bubs ha riabbracciato la sua famiglia e finalmente può riprendere la sua vita.

A proposito di storie a lieto fine, ecco la storia di Angel, il gattino con le zampe posteriori paralizzate che dopo il dolore ha conosciuto l’amore.