Palermo, clinica per la cura del gatto

Nasce a Palermo una clinica per la cura del gatto. Animal Hospital ha creato degli spazi dedicati e isolati per rispettare la sensibiltà particolare di Miao

Quando si dice “veterinari dal cuore d’oro”: a Palermo apre la prima clinica per la cura del gatto ed è Cat Friendly Gold. Uno spazio isolato e dedicato ai bisogni specifici dei nostri amati felini.

gatto e veterinario

L’obiettivo è ridurre lo stress che scaturisce dalla convivenza con altri amici a quattro zampe e non. Ogni dettaglio è pensato per curare senza che si trasformi per forza in un’esperienza drammatica.

L’idea

gatto nero si fa visitare dal veterinario

La clinica per la cura del gatto a Palermo prende spunto dall’esperienza del Regno Unito. Un esperimento già provato, quindi, e che ha portato risultati sorprendenti.

Spazi dedicati, e soprattutto separati, ai nostri micetti che hanno caratteri e attitudini quasi sempre molto diversi dagli altri pet che vengono portati dal veterinario per ricevere le cure migliori. Ed è proprio questo che si vuole garantire ai felini, e a tutti gli altri pazienti di questa ‘cat-friendly clinic’: il rispetto della sensibilità e delle esigenze, ogni volta diverse e specifiche.

I veterinari

gatto annusa stetoscopio

È proprio sulla base di una vera e propria dedizione che nasce questa clinica. A rendere il sogno realtà sono stati Giuseppe e Andrea Marcenò, due fratelli accumunati dallo stesso percorso di studi e dall’amore per gli animali, specialmente i felini.

“Chi possiede un gatto lo sa, nella maggioranza dei casi portarlo dal veterinario è un’esperienza che non sempre va liscia, e il 90% di loro percepisce la visita medica come fonte di stress perché si tratta di animali molto sensibili agli stimoli del mondo esterno, ai nuovi luoghi, suoni e odori e soprattutto alla presenza di altri animali” – afferma Andrea Marcenò.

La struttura

giochi per gatti

La clinica per la cura del gatto infatti ha un intero reparto dedicato esclusivamente ai gatti, separato e tranquillo rispetto a quello di cui usufruiscono gli altri pazienti in attesa, che comunque ricevono tutte le attenzioni e l’amore di cui necessitano.

Gabbie solide, pulite e sicure, di dimensioni tali da accogliere anche un letto, la lettiera e le ciotole, sempre adeguatamente distanti le une dalle altre. I proprietari, inoltre, hanno la possibilità di lasciare le coperte preferite dai felini, così da tranquillizzarli e alleviare il senso di nostalgia.

Tutto il personale è formato per gestire e trattare questi pet particolarmente sensibili con comprensione, dolcezza e rispetto; fondamentale è l’utilizzo di feromoni nella sala d’attesa comune, per garantire un ambiente più rilassante e distensivo. È stata allestita anche una piccola area per distrarre il paziente con il gioco.

“Il nostro progetto vuole essere un aiuto concreto non solo a vantaggio dell’animale ma anche dei singoli proprietari che spesso sono scoraggiati dal portare il proprio gatto dal medico perché sono già consci dello stress che l’ambiente veterinario e le lunghe attese in sala d’aspetto provocano al micio”, conclude Andrea.

Reparti specializzati

gatto su tavolo per visita veterinaria

Naturalmente Animal Hospital garantisce assistenza e cure speciche anche per tutti gli altri home’s pet grazie ai vari reparti attrezzati:

  • Crioterapia;
  • Medicina interna;
  • Chirurgia generale;
  • Anestesiologia,
  • Ortopedia;
  • Radiologia;
  • Cardiologia;
  • Neurologia;
  • Oftalmologia;
  • Gastroenterologia;
  • Laboratorio di analisi.

Anche la cura del gatto in fase pot-operatoria segue regole precise e rispettose del suo benessere. Cosa può volere di più il nostro amico a quattro zampe? E cosa ci serve in più per portarlo a visita con il cuore un po’ più leggero? Per fortuna, ogni tanto, si viene a conoscenza di realtà virtuose che hanno come obiettivo primario il benessere di Miao e di tutti gli altri animali domestici.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati