Coda del gatto: cosa esprime nelle diverse posizioni

Sapete che anche la coda del gatto, a seconda delle posizioni, può esprimere cosa sta provando proprio come succede con il cane?

Gatto che cammina su un muretto

Parliamo del comportamento dei felini e in particolare parliamo della coda del gatto e dei significati diversi a secondo della posizione che assume.

Vi abbiamo già parlato di come comprendere il linguaggio dei gatti e oggi vogliamo entrare più nello specifico e parlare delle loro code.

Proprio come i cani, infatti, anche i gatti possono esprimere ciò che provano a seconda della posizione in cui mettono la loro coda. Vediamo insieme quali sono.

Gatto con coda all'insù

Iniziamo dalla posizione più comune, la coda dritta all’insù. Se il vostro gatto sta camminando con la coda in questa particolare posizione, allora vuol dire che sta andando in missione.

Il felino è molto attento a ciò che succede attorno a lui e forse sta cercando qualcosa. La coda all’insù, inoltre, permette al gatto di indicare agli altri che è pronto per accoppiarsi.

Se invece il vostro gatto ha la coda drittissima e i peli alzati, vuol dire che è in allerta. Probabilmente si sente minacciato da qualcosa e vuole mostrarsi coraggioso e pronto a combattere.

Gatto che scodinzola

 

E che dire dei gatti che scodinzolano? Sappiamo bene che questa azione indica felicità quando si tratta di cani, ma non quando si tratta di felini. Al contrario, invece, un gatto che scodinzola vuole essere lasciato in pace.

Il felino potrebbe essere irritato e arrabbiato. In ogni caso, il consiglio è questo: se vedete un gatto scodinzolare, fareste meglio a stargli alla larga!

Gatto che sbadiglia

Inoltre, se vedete il vostro gatto che contrae la coda, soprattutto sulla punta, allora state allerta. È molto probabile che il vostro amico a quattro zampe sia attratto da qualcosa e che stia per combinare qualche guaio. Ha voglia di giocare ed è pronto a distruggere qualcosa!

Quando, invece, il gatto arrotola la coda verso la schiena, allora vi sta salutando. Si tratta di un modo per mandare dei segnali di affetto o di benvenuto, magari quando ha voglia di coccole o quando siete appena rientrati in casa.

Gatto con coda arrotolata

Se, al contrario, la coda è arrotolata verso il pavimento, significa che il vostro felino è sull’attenti. Magari lo avete visto così quando avete portato a casa una persona nuova e il vostro amico a quattro zampe non sapeva ancora se voler essere accarezzato oppure no.

In ultimo, parliamo della coda rilassata. Se vedete il vostro gatto con la coda sciolta, state tranquilli: vuol dire che è molto felice e soprattutto rilassato.

Ecco quindi come la coda del gatto, a seconda delle posizioni che assume, può aiutarci a capire cosa gli passi per la testa. Un passo in più nella comprensione dei nostri amici a quattro zampe, uno degli animali più misteriosi e difficili da capire.