Come capire se il gatto è arrabbiato: i segnali inconfondibili

Gatto che guarda male

Parliamo di stati d’animo dei nostri amici a quattro zampe e, in particolare, di come capire se il vostro gatto è arrabbiato.

In fin dei conti, si sa. Comprendere il linguaggio dei gatti non è un’operazione facilissima, nemmeno per chi abita da anni con un felino. I gatti sono animali misteriosi, capaci di comportarsi in maniera apparentemente contraddittoria e di confondere noi umani.

Un gatto arrabbiato

Ma allora, come capire se il vostro gatto è arrabbiato? Nonostante il mistero che aleggia intorno a questi animali, esistono alcuni segnali e comportamenti inconfondibili.

Innanzitutto, anche se può sembrare scontato, iniziate a valutare gli eventuali cambiamenti. Se il vostro amico a quattro zampe è solitamente giocherellone e coccolone e ora vi tiene le distanze, forse c’è qualcosa che non va.

Gatto irato

Escludendo ogni tipo di malessere fisico, può darsi che il vostro felino sia un po’ arrabbiato con voi o anche spaventato. Cercate di lasciarlo stare, tornerà da voi quando ne avrà voglia.

Inoltre, proprio come i cani, anche i gatti ringhiano quando vogliono manifestare un dispiacere o un torto subito.

Gatto furioso

Anche gli occhi sono un grande manifesto dei nostri amici a quattro zampe. Proprio come noi, infatti, anche i felini riescono ad esprimere il proprio stato d’animo con questa parte del corpo.

Per capire se il vostro gatto è arrabbiato, dunque, provate a guardarlo negli occhi. La sua espressione arrabbiata sarà sicuramente inconfondibile.

Gatto arrabbiato

E non è finita qui. Un gatto arrabbiato o infastidito, in linea generale, tende anche a rifiutare i giochi. A volte possono farlo per noia o per pigrizia, altre volte proprio perché sono irati.

Proprio come per gli occhi, inoltre, anche le orecchie possono essere un evidente manifesto dello stato emotivo dei felini. Per capire se il vostro gatto è arrabbiato, osservate anche le sue orecchie. Se sono basse e appiattite, sicuramente, c’è qualcosa che non va.

Insomma, ecco una piccola guida per capire se il vostro gatto è arrabbiato. Per concludere, vogliamo darvi un consiglio per far pace con il vostro amico a quattro zampe: cibo, cibo e ancora cibo!