Come tagliare le unghie al gatto

Come tagliare le unghie al gatto? Esistono accessori specifici in commercio o si possono utilizzare gli stessi strumenti che utilizziamo noi umani?

zampa e unghie del gatto

Prima di sapere come tagliare le unghie al gatto, è necessario specificare che in natura possedere artigli affilati è estremamente utile per i gatti in quanto grandi predatori ed esploratori. Gli artigli dei gatti sono fondamentali per la caccia di prede, per arrampicarsi, per difendersi dagli attacchi di altri animali, per marcare il territorio e tanto altro ancora. Nel caso del gatto domestico che vive in casa però, le sue unghie potrebbero a volte rappresentare un problema soprattutto per i suoi umani.

Questa è una tematica molto discussa, poiché per alcuni può risultare del tutto innaturale e superflua. In questo articolo non discuteremo del perché possa essere giusto o sbagliato, ci limiteremo piuttosto a spiegarvi come tagliare le unghie al gatto nel modo più sicuro e corretto se proprio non potete farne a meno.

Alcuni dei motivi per cui spesso si decide di tagliare le unghie al gatto di casa sono: preservare i vestiti e il mobilio di casa come ad esempio tende, armadi, cassettiere, divani eccetera (poiché come sappiamo i gatti tendono ad affilarsi le unghie nei posti più disparati), evitare che l’animale possa graffiare, soprattutto se in presenza di bambini piccoli. Ma come tagliare le unghie al gatto e far sì che sia sicuro per lui, e per voi? I consigli di seguito valgono per tagliare le unghie posteriori e anteriori, non c’è differenza.

gatto-e-tagliaunghie

Attrezzatura

Per tagliare le unghie al gatto potete scegliere in realtà l’attrezzo con il quale vi sentite più a vostro agio. Potete scegliere un regolare tagliaunghie, o uno di quelli specifici per gatti. Se il vostro gatto non mostra segni di irrequietezza quando si tratta di accorciare i suoi artigli potete sceglierne uno qualsiasi, a ghigliottina, a forma di forbici curve o addirittura un normalissimo tagliaunghie per umani. Se il vostro gatto invece sembra non gradire questa operazione sarebbe meglio usarne uno adatto a tenere ferma la zampa del vostro animale.

tagliaunghie-a-ghigliottina

Cosa fare

Per fare in modo che il vostro gatto esca le unghie per tagliargliele meglio, premete gentilmente il cuscinetto centrale della zampa (polpastrello), in questo modo le unghie saranno tutte sfoderate e potrete cominciare ad accorciarle. Ponete a questo punto il tagliaunghie in modo che l’unghia resti verticale tra le due lame e che il taglio risulti parallelo al pavimento, quindi date un taglio netto. Fate attenzione a tagliarne soltanto la punta poiché, nonostante le unghie siano delle strutture cheratiniche e indolori se tagliate nel punto giusto, sono formate da una parte più interna di colore rosa chiaro molto sensibile che, oltre a provocare dolore, sanguina se tagliata.

come-tagliare-le-unghie-del-gatto

Anche per tagliare le unghie al gatto, come per il bagnetto, è consigliabile cercare l’aiuto di qualcun altro se il gatto dovesse mostrarsi piuttosto irrequieto. Se dovesse essere necessario fate delle pause e riprendete quando il gatto è più calmo.