Cuccioli di Turco Van, come educarli e disciplinarli per farli crescere felici

Cuccioli di Turco Van: come educarli al meglio per farli crescere sereni e disciplinati

Quando si parli di cuccioli di Turco Van, come educarli è una delle preoccupazioni principali dei padroni. E non certo perché questi felini si dimostrano contrari all’educazione, anzi tutt’altro. Moltissimi sostengono che si tratti di “gatti travestiti da cani”, sia per la loro incredibile attitudine all’attività fisica sia per la dedizione nei confronti della famiglia. Vi basterà sapere che si tratta di quei pochi mici che amano i giochi da riporto.

Addestrarli, quindi, non sarà troppo difficile. Ma è importante che sappiate come comportarvi, soprattutto per via del particolare carattere degli esemplari di questa razza. Si tratta di animali molto intelligenti, è vero, ma anche incredibilmente territoriali, il che potrebbe crearvi qualche problema nella fase di educazione del piccolo. Ecco perché voi e la vostra famiglia dovete essere ben decisi su come crescere il gattino, così da potergli assicurare una vita serena e felice in casa.

Il carattere del Turco Van

Prima ancora di vedere come educare i cuccioli di Turco Van, è bene capire quali siano i tratti più tipici del loro carattere. Come abbiamo anticipato, si tratta di un felino molto intelligente, che vanta incredibili doti comunicative, il che vi faciliterà senza dubbio il lavoro di addestramento.

A queste caratteristiche si aggiunge anche il forte attaccamento del micio al padrone, il che vi permetterà di chiedere al vostro amico a quattro zampe tutto ciò che volete. Questi gatti tendono a legarsi in maniera quasi morbosa ai membri della propria famiglia, a cui si affidano totalmente. Ed è proprio questo dettaglio che vi consentirà di far sì che il piccolo risponda ai vostri comandi.

cuccioli di Turco Van come educarli

C’è però un altro lato della medaglia. Per quanto affettuoso verso la sua famiglia, il Turco Van si dimostra anche incredibilmente possessivo e territoriale. Questo è probabilmente dovuto al suo carattere egocentrico, che quasi lo costringe a voler essere il solo a ricevere attenzioni in casa. Non ama quindi che il suo spazio sia invaso da estranei: altri animali o bambini potrebbe non essere ben accettati dal gattino, soprattutto se non educato correttamente.

Al tempo stesso, c’è da considerare che gli esemplari di questa razza si distinguono per un’indole giocosa e vivace. Preparatevi quindi ad inserire una serie di attività ludiche, stimolanti e divertenti, nell’educazione del cucciolo. Anzi, considerate che il suo bisogno di muoversi è pressoché enorme, per cui vi suggeriamo di organizzare un piano di attività abbastanza ampio e variegato. Se non stimolato correttamente, infatti, questo felino potrebbe sfogare la sua vivacità sugli oggetti che trova in casa, rischiando di fare non pochi danni. Meglio evitare educandolo correttamente, è evidente.

Come educare i cuccioli di Turco Van?

Abbiamo già detto che questi gatti vengono assimilati più al mondo canino che a quello felino, e questo vale tanto per le caratteristiche comportamentali quanto per la necessità di un vero e proprio addestramento. Se siete intenzionati ad adottare cuccioli di questa razza, è bene che sappiate che la loro educazione vi richiederà non poco tempo. Soprattutto nella fase iniziale, quando il micio arriva a casa e deve rimodulare i propri atteggiamenti sulla base della sua vita in famiglia.

L’indole possessiva e territoriale del gattino andrà in qualche modo rimodulata, e questo compito spetterà alla persona che il cucciolo riconosce come capo branco. In questo modo, dato il rapporto di amicizia e fiducia che costruirete con il vostro amico a quattro zampe, sarà più facile per voi abituare il gatto ad avere un atteggiamento più adeguato alla vita in famiglia. E lo stesso vale, chiaramente, per la sua estrema gelosia nei confronti del padrone. Per quanto esclusivo, il vostro rapporto con il micio non può causare problemi in casa.

cuccioli di Turco Van come educarli

Data la personalità molto forte di questo micio, potreste addirittura fare riferimento ad un educatore o un comportamentalista per capire come educare al meglio il vostro amico a quattro zampe. In ogni caso, non sarà così difficile come sembra, soprattutto per via dell’incredibile intelligenza che contraddistingue la razza. Ma se siete alla vostra prima esperienza con un felino in casa, forse potreste aver bisogno di un supporto esterno. Tenete conto, comunque, che il Turco Van si lascia abbastanza convincere da premi e carezze. Usatele quindi come rinforzo positivo ogni qual volta esegua quello che gli avete richiesto.

E proprio in virtù del loro carattere egocentrico, sarebbe meglio includere questi mici in attività di gruppo con altri membri della famiglia sin da subito, così da facilitarne la socializzazione. D’altronde, considerato quanto amano il gioco, non vi sarà difficile convincere il gattino a lasciarsi trascinare in attività ludiche con una o più persone. E se notate che il piccolo accetta, ricordatevi di premiarlo.

Il gioco come parte integrante dell’educazione

Quando abbiamo parlato dei cuccioli di Turco Van come educarli, abbiamo detto che è molto importante tenere in considerazione il carattere di questa razza per poter organizzarne al meglio l’educazione. E da questa non potete certo escludere il gioco, considerata una delle attività preferite da questi felini. Diventa allora importante che stimoliate il gattino con attività diverse tra loro, magari insegnandogli anche giochi da riporto. Tenete in casa giocattoli di vario genere, in modo che il piccolo si senta stimolato. E quando notate che si stanca e vuole godersi un po’ di relax in solitudine, lasciatelo pure fare.

cuccioli di Turco Van come educarli

A proposito delle attività del vostro amico a quattro zampe, però, è importante che sappiate che il Turco Van vanta un’indole da nuotatore. Questo significa che ama l’acqua più di ogni altra cosa. Vi suggeriamo quindi, nel caso in cui viviate in una casa con un ampio spazio esterno, di tenere una fontanella o una piccola piscina con cui far divertire il felino. All’inizio potreste aiutarlo voi ad avvicinarsi all’acqua, ma potete stare certi che non farà alcuna resistenza, anzi. E questo è un dettaglio importante se volete assicurare al vostro micio una vita serena e felice. L’attività fisica è un bisogno essenziale per questa razza, e non potete certo trascurare un dettaglio simile. Inserite quindi le attività ludiche nell’educazione del piccolo e vedrete che sarà felice e sereno anche in età adulta.