Dot, il gattino che ha salvato il fratellino dal congelamento

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di Dot, un gattino che è ormai famoso tra le cronache a tema animali grazie al suo incredibile gesto.

Se leggete le nostre storie con una certa frequenza, dovreste ormai sapere che adoriamo raccontarvi vicende che parlano di felini eroi.

Storie che raccontano di gatti che, grazie ad un loro particolare gesto o comportamento, sono riusciti a salvare i loro proprietari o altri animali.

Gattino nero che osserva

C’è ad esempio la storia di Theo, il gattino che ha salvato la vita alla sua proprietaria. O ancora la storia di Tiger, il gatto che ha salvato la proprietaria di 97 anni in pericolo.

E anche Dot, il gattino protagonista di oggi, ha deciso di indossare il mantello da eroe in una determinata occasione di pericolo.

Non per salvare il suo proprietario, ma per salvare un altro gatto. E non un gatto qualsiasi, bensì il suo fratellino.

Dot è infatti stato ritrovato insieme al suo fratellino, un gattino di nome Specks. La loro storia è stata raccontata dall’Associazione di Salvataggio Animali Blue Cross for Pets di Londra.

Come detto, i due felini hanno trovato la salvezza davvero in extremis. Quando gli uomini del salvataggio animali li hanno trovati, le loro condizioni erano disperate.

Erano in un avanzata condizione di ipotermia dovuto alle temperature invernali davvero estreme. Al momento del ritrovamento, Dot era rannicchiato su Specks.

Immediatamente visitati dai veterinari, la diagnosi è stata chiara. Non c’era solo il freddo ad incidere sul loro stato di salute.

I due fratellini erano debilitati, affamati e infestati dalle pulci. In più Specks aveva la vista molto bassa a causa della cataratta su entrambi gli occhi.

Secondo i veterinari, senza l’intervento di Dot, Specks non sarebbe mai sopravvissuto. A causa dei suoi problemi di vista, infatti, non avrebbe resistito così a lungo in quelle condizioni. Al momento i due fratellini sono in attesa di una richiesta di adozione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati