Dove prendere un gatto? Ecco qualche consiglio

Vogliamo in casa un nuovo amico a 4 zampe ma non sappiamo da dove partire? Ecco qualche consiglio su dove prendere un gatto

Siamo stanchi di essere in casa senza la compagnia di un amico a 4 zampe? Come fare? Che cosa cosa cerchiamo nello specifico? Ecco qualche consiglio su dove prendere un gatto che ci rallegri le giornate.

Cosa significa accogliere un animale in casa?

gattino sul letto

Quando si decide di accogliere fra di noi un animale, bisogna sempre considerare molti fattori. Prima di tutto, si deve capire che un animale domestico è un grande impegno e che, in quanto tale, non deve MAI essere sottovalutato: è una promessa che implica grandi obblighi e responsabilità.

Scegliere di prendere con noi un cucciolo è una decisione che cambierà non solo la vita dell’animale, ma anche la nostra: per quanto sia difficile da credere, il rapporto di fiducia e di amore che si svilupperà con il piccolo farà meravigliare qualunque membro della famiglia.

gatto che osserva

Ci si dovrà prendere cura del cucciolo, gli si dovranno dare le dovute attenzioni, coccole e si dovranno prendere le dovute precauzioni per tenere sotto controllo la sua salute. Il legame che si creerà allora potrà dare i suoi frutti e sarà davvero senza eguali.

Ma come si fa a capire dove prendere un animale, nel nostro caso un gattino? Che parametri si devono seguire per fare una buona scelta? Ci sono vari posti da cui si possono adottare o comprare gattini. Vediamoli ora più nel dettaglio.

Dove prendere un gatto

gatto rosso

Abbiamo particolari richieste o siamo disposti a qualunque cosa pur di avere con noi un nuovo amico? Analizziamo ora vari posti possibili dove prendere un gatto.

Primo luogo: un allevamento. Vogliamo un gatto che possa sfoggiare tutta la sua eleganza, che rientri perfettamente nei parametri di bellezza prefissati dalle statistiche? Bhè, quello che fa per noi allora è un gatto di razza.

Dove si può comprare? La scelta migliore dovrà cadere necessariamente su un allevamento che abbia un nome ben conosciuto nel mercato e la dovuta esperienza per essere considerato meritevole.

gatto sguardo dolce

Dopo esserci informati tramite vari canali, quali possono essere elenchi telefonici, internet o passaparola fidati, dovremo solamente scegliere la razza che più ci piace o più rispecchia le caratteristiche che vorremmo trovare nel nostro nuovo amico, sia estetiche che comportamentali.

Generalmente, un allevamento che si rispetti ci consegnerà anche il pedigree, ovvero il certificato genealogico del gatto in questione che va a documentare la sua appartenenza verificata ad una determinata razza.

Altro luogo: internet o riviste settoriali. Se invece non siamo troppo interessati al sangue blu dell’animale, quanto piuttosto al solo fatto di voler prendere un cucciolo, l’informazione online o quella sui giornali farà sicuramente al caso nostro.

gatto curioso

Bisogna però fare molta attenzione ad un fattore: l’attendibilità. Quanto possiamo fidarci di annunci trovati su internet? Fare i controlli necessari prima di prendere la macchina e partire sarà di vitale importanza. È risaputo, infatti, che gli annunci messi online possono essere spesso delle truffe ben organizzate. Fare qualche accertamento in più sicuramente non guasterà.

Per le riviste di animali, si può fare un discorso diverso: generalmente, essendo molto settoriali e, di base, controllate, la credibilità potrà essere maggiore. Avere sempre uno scrupolo in più, però, può essere davvero importante per la buona riuscita di qualunque affare.

La maggior parte di questi annunci prevede generalmente o il regalo dei cuccioli, a causa dell’impossibilità del proprietario di tenerli in casa, oppure la loro vendita ad un prezzo sicuramente accessibile, non essendo loro di razza pura (o almeno, non sempre).

gattino rosso

Ultima chance: l’adozione. Siamo davvero sicuri di volere solamente un cucciolo di tenera età? O la nostra voglia di avere un gattino è più forte di ogni parametro di scelta? Bisogna infatti sapere che esistono moltissimi posti, come gattili (o anche alcuni negozi di animali) che accolgono gatti e gattini randagi, abbandonati o trovati per strada, ai quali si può richiedere il modulo per l’adozione.

I centri saranno ben disponibili e felici di dare al gatto un’opportunità di vita migliore, affidandolo a gente onesta e ben disposta ad ospitarlo in casa per tutta la vita. Dopo essersi informati sui futuri padroncini, verranno compilati tutti i moduli per l’adozione. Da questo momento in poi, il gattino potrà finalmente avere un rifugio sicuro e caldo dove vivere.

Per concludere..

tanti gattini

È importante dunque sapere come cercare e dove prendere un gatto che ci accompagni per tutta la vita. Alcuni hanno sicuramente molto più bisogno di altri, ma tutti allo stesso modo sapranno amarci e darci l’affetto giusto per essere considerati dei membri della famiglia.

Ma il nostro compito non finisce qui. Sarà, poi, importante anche imparare a gestire il nostro amico a 4 zampe, prendendo le dovute precauzioni: nel caso di un gattino cucciolo, bisognerà capire come e quando svezzarlo, nel caso di gatti più adulti, sarà importante farli abituare alla casa, e così via..

Insomma: ci deve entrare in testa il fatto che prendere un animale in casa non è cosa da poco! Il nostro impegno e la nostra cura saranno sicuramente ripagati con tante fusa e tanta buona compagnia.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati