Ecco perché il tuo gatto non vuole essere accarezzato e cosa dovresti fare subito

Perché il tuo gatto non vuole essere accarezzato? Ecco come rispondono gli esperti a questa domanda e cosa è giusto fare quando abbiamo a che fare con un felino che non ama le carezze

Gattino che osserva

Perché il mio gatto non vuole essere accarezzato? È questa una domanda molto diffusa tra i proprietari di felini e se anche voi avete un amico a quattro zampe che non apprezza le vostre carezze, oggi possiamo fare al caso vostro.

In questo articolo infatti vi illustriamo tutti i motivi per i quali un felino potrebbe scappare dalle vostre carezze e anche come risolvere. Innanzitutto è importante capire che ogni gatto ha un proprio carattere e una propria personalità.

Proprio come succede per noi esseri umani, anche i gatti hanno un proprio modo di essere. Ci sono quindi gatti più dolci e affettuosi e ci sono anche gatti più restii ai gesti di affetto e alle smancerie. È quindi sempre importante ricordarsi che dobbiamo rispettare la personalità del nostro amico a quattro zampe. Se non ama le carezze, non bisogna forzarlo! Il rischio è ovviamente quello di ottenere l’effetto contrario.

Gatto che sbadiglia

Tralasciando l’aspetto caratteriale, è bene sapere che esistono altri motivi per i quali i gatti potrebbero non amare le carezze. La socializzazione del gatto è un aspetto fondamentale. Gli amici a quattro zampe cresciuti in casa e abituati alla presenza di umani e alla carezze, saranno più propensi a coccole e affetto.

Al contrario, per i gatti randagi sarà più difficile accettare il contatto umano. Se avete a che fare con un gatto randagio, il consiglio è quello di non forzare la situazione e non affrettare i tempi. Non cercate di obbligare il vostro gatto a ricevere i vostri gesti di affetto, ma siate pazienti e concedetegli il suo tempo.  Avvicinatevi piano piano e fategli capire che può fidarsi di voi.

Un altro degli aspetti da tenere in considerazione è l’aggressività e i comportamenti negativi. È importante infatti capire se il gatto semplicemente non ama le carezze o se non è in grado di interagire con gli esseri umani e tende ad essere aggressivo.

Gatto che si riposa

Attenzione anche al modo in cui gli fate le carezze. Ci sono gatti che infatti non amano essere accarezzati in determinati punti, ma in linea generale non disprezzano coccole e carezze. Se vi rendete conto che il vostro gatto non vuole le carezze in un determinato punto, il consiglio è quello di fargli fare una piccola visita dal veterinario per escludere problemi o malattie.

Concludiamo dicendo che se il vostro amico a quattro zampe sembra non amare le vostre carezze, ricordatevi di non insistere. Il tempo è il vostro  migliore alleato così come la pazienza. Concedetegli i suoi spazi e rispettate il suo carattere.

Ti è piaciuto questo contenuto? Allora leggi anche Svelato il motivo per cui non dovresti mai tosare in modo drastico il tuo gatto.