Felicette, la prima gattina inviata nello spazio (VIDEO)

Si compiono 58 anni dal viaggio di Felicette, una gattina parigina che fu la prima felina inviata nello spazio a bordo di un razzo speciale

Gatto astronauta

In questo video vi raccontiamo la storia di Felicette, la prima gattina che dalle strade di Parigi fu inviata nello spazio a bordo di un razzo e ritornò sana e salva. Sono ormai passati circa 58 anni dal giorno del decollo dell’unico felino che può vantare questo primato.

Felicette con paracadute

Tutti  conoscono la triste storia di Laika, la prima cagnolina inviata nello spazio nel 1957, ma pochi si ricordano di Felicette, la prima pioniera gatta nello spazio.  Felicette, una gattina bianca e nera, fu selezionata fra 14 esemplari per compiere un viaggio inimmaginabile per una gatta randagia di Parigi: sorvolare la superficie terrestre a 157 km di altezza.

Il 18 ottobre del 1963 decollava dalla base francese di Colomb-Béchar, situata nel deserto del Sáhara dell’Algeria, il razzo Véronique AG1. A bordo l’unica passeggera era Felicette, alla quale spettava un viaggio di soli dieci minuti. Questo tempo era sufficiente per raggiungere i 157 km di altitudine, in piena ionosfera. Felicette arrivò a questa quota viaggiando a sei volte la velocità del suono.

Dalle strade di Parigi, Felicette si trovò a dover provare suo malgrado la sensazione di trovarsi a bordo di un razzo.  Prima di ciò fu costretta a passare per uno sgradevole e duro addestramento, simile a quello degli astronauti, cosa che la espose a grandi forze di accellerazione.

Felicette lancio del razzo

L’esperimento spaziale, pensato appositamente per analizzare gli effetti dell’assenza di gravità fra gli esseri vivi, per fortuna ebbe un miglior finale di quello di Laika, che morì per il surriscaldamento della sua navicella poche ore dopo il lancio. Ma Felicette, dimostrando che il detto che i gatti hanno sette vite ha un fondamento, tornò sana e salva a terra, in una piccola capsula dotata di paracadute.

Felicette permise alla Francia di creare la terza agenzia spaziale civile del mondo, dopo la statunitense e la sovietica. Anni fa è stata eretta a Parigi una statua di bronzo in onore alla gatta randagia che arrivò a raggiungere le vette più alte nella storia dei felini.

Felicette è stata senza dubbio una gatta speciale. Ma ci sono anche altri gatti che hanno compiuto atti eroici che meritano di essere conosciuti. É questo il caso di Sandy, il gatto eroe che ha salvato la vita al suo padroncino