Feromoni per gatti, controindicazioni ed effetti

Scopriamo insieme come funzionano i feromoni per gatti, controindicazione ed effetti.

gatto che si lecca

Sono tante le cose che ancora non comprendiamo rispetto al fantastico mondo dei nostri animali domestici, tra questi è capitato a tutti, almeno una volta, di chiedersi come funzionano i feromoni per gatti, controindicazione ed effetti.

In questo articolo andiamo proprio a scoprire quando e se è il caso di utilizzare questo aiuto per i nostri animali domestici.

gatto che guarda

Feromoni per gatti, cosa sono?

Educare questi splendidi animali domestici può essere faticoso a volte, soprattutto quando mostrano problemi comportamentali come eccessiva aggressività o paura. Spesso, quando proprio non sappiamo più come comportarci, ecco che cerchiamo le soluzioni più valide per aiutare la convivenza con i nostri gatti.

Sicuramente nelle vostre ricerche per i problemi comportamentali dei gatti avrete trovato i feromoni come una possibile soluzione. Siamo certi che prima del loro utilizzo siete interessati a capire i feromoni per i gatti cosa sono e a cosa servono, ed eventuali controindicazioni ed effetti. La parola feromone deriva dal greco pherein= portare e horman = indurre, stimolare. I feromoni sono naturalmente presenti nei gatti e possiamo semplificarli come le sostanze odorose che contribuiscono ad alcuni comportamenti particolari nei mammiferi, all’avvertimento di un pericolo fino all’eccitazione.

cosa sono i feromoni nei gatti

Come funzionano i feromoni nei gatti?

Questi particolari segnali odorosi sono utilizzati dai gatti per comunicare con il mondo e sono rilasciati praticamente ovunque: in acqua, nell’aria oppure sul terreno, ma anche sugli oggetti, ecco perché i gatti annusano tutto. Vengono poi percepiti dai gatti attraverso un particolare organo che è presente sul palato del gatto e che prende il nome di vomeronasale. Questa parte del palato, quando il gatto si avvicina ad un oggetto, alla terra o all’acqua, trasmette al sistema nervoso e al cervello un messaggio ben preciso per il nostro amico felino.

Quando il gatto annusa qualsiasi sostanza che contiene i feromoni manifesta una smorfia in viso, ecco perché i gatti rimangono a bocca aperta. Questo accade per favorire il passaggio della sostanza direttamente nell’organo vomeronasale e comportanti di conseguenza alle informazioni che riceverà.

I feromoni sintetici

Ci avviciniamo ora all’argomento che più ci interessa, quello che riguarda i feromoni sintetici dei gatti. In tempi moderni infatti, alcuni feromoni del gatto sono stati riprodotti sinteticamente e sono stati messi in commercio in forma di diffusori o spray per l’ambiente. L’obiettivo di questi. Prodotti è quello di utilizzare i feromoni sintetici per correggere alcuni disturbi comportamentali dei nostri gatti.

Come sappiamo infatti, i nostri animali domestici, sono creature molto sensibile e facilmente influenzabili dalle condizioni di stress che potrebbero avvenire ad esempio durante un trasloco o con l’arrivo del nuovo animale. Sono molti quindi i proprietari animali che scelgono di utilizzare i feromoni insieme ad un’eventuale terapia comportamentale seguita da un esperto per risolvere il disagio del felino. Qualsiasi sia la vostra decisione a riguardo è importante comunque somministrare i feromoni sempre dopo aver consultato il parere di un veterinario esperto.

I feromoni sono sicuri per i gatti?

Se state vivendo insieme al vostro gatto un momento di particolare stress, potrebbe esservi utile sapere come funzionano i feromoni per i gatti e se sono utili, ma soprattutto se ci sono per i ferormoni per gatti, controindicazioni ed effetti. Solitamente questi prodotti sono generalmente considerati sicuro poiché riproducono in maniera sintetica il feromone naturale dei gatti, la sua struttura chimica infatti è la stessa di quella dei feromoni facciali felini.

Se è vero però che i feromoni sono considerati sicuri, è altrettanto vero che ogni gatto è diverso e può quindi avere una reazione differente una volta entrato a contatto con i prodotti che contengono feromoni felini. Alcuni animali infatti potrebbero non avere alcun effetto al contatto con questi, altri invece potrebbero sentirsi minacciati da quella sostanza, anche se sintentica.

controindicazioni feromoni gatti

Ferormoni per gatti, controindicazioni ed effetti

Prima quindi di scegliere i feromoni per gatti come situazione per gestire comportamenti indesiderati o problematici dei vostri animali a quattro zampe è opportuno informarsi dettagliatamente sui feromoni per gatti, controindicazioni ed effetti. Le possibilità che un gatto possa ammalarsi o avere degli effetti collaterali importanti sono in realtà molto bassi, tuttavia ci sono alcune cose a cui dovreste prestare molta attenzione come al controllo del peso.

Un recente studio di settore ha infatti scoperto che i gatti esposti ai feromoni sintetici sono più affamati e questo potrebbe rappresentare un problema visto che l’obesità del gatto porta al diabete e in generale, per il benessere del nostro amico a quattro zampe, è essenziale occuparsi anche della sua linea.

Feromoni, effetti collaterali

Potremmo quindi, in conclusione, sostenere che i feromoni per i gatti potrebbero rivelarsi degli ottimi alleati per problemi comportamentali relativi a problemi di forte stress. Come già detto, il consiglio è comunque quello di rivolgervi ad un veterinario esperto che saprà darvi informazioni sui feromoni e sugli effetti collaterali dei prodotto trovati in commercio.

Prima però di pensare ai feromoni artificiali come soluzione per il benessere del vostro felino, ecco alcuni effetti collaterali che dovreste conoscere. I feromoni felini producono un lieve effetto calmante, anche se non si tratta di veri e propri sedativi, sicuramente però noterete il vostro gatto più tranquillo e rilassato, tuttavia se il suo problema del vostro micio è la mancanza di sonno, sappiate che avrà bisogno di qualcosa di più forte dei feromoni. Come abbiamo già detto inoltre potrebbero creare un certo senso di fame nei vostri amici a quattro zampe.

Feromoni, effetti collaterali per gli umani

Sono molte le persone che si domandano se i feromoni possono in qualche modo intercettare e intervenire sulla salute e il benessere degli esseri umani. Come abbiamo detto a inizio articolo, questa speciale molecola appartiene ai gatti e più nello specifico ai mammiferi quindi, dato che i feormoni sintetici sono identici a quelli naturali dei gatti, non avranno alcun effetto collaterale sugli umani.

Considerate inoltre che il sistema olfattivo dei gatti è molto più potente del nostro quindi i nostri animali domestici percepiranno cose a noi impercettibili. Al contrari invece, i nostri odori influenzeranno molto lo stato d’animo del nostro gatto. Quindi potete stare tranquilli perché gli unici effetti collaterali che riguardano i feromoni sono quelli descritti sopra ed esulano completamente dalla sfera umana. Tuttavia, prima di prendere qualsiasi decisione relativa al benessere del vostro amato gatto ricordatevi di consultare un esperto.