Fiona, la gattina sopravvissuta grazie all’aiuto di cani e gatti

Una storia a lieto fine quella che vede protagonista la piccola micia, nonostante le sofferenze vissute

Mettetevi comodi e leggete attentamente la storia di cui vogliamo rendervi partecipi oggi. La protagonista del nostro articolo è Fiona, una bellissima gattina salvata grazie all’aiuto di cani e gatti. Una vicenda che ha un bellissimo lieto fine, nonostante le numerose sofferenze provate dalla pelosetta.

Quando Fiona è arrivata nell’Hamilton Humane, un rifugio situato in Indiana, le sue condizioni di salute erano davvero molto gravi. Una volontaria del posto, Kelsey Minier, sin dal primo momento ha deciso di prendersi cura di lei. Queste sono state le parole della giovane a riguardo:

La micetta aveva un’infezione alle vie respiratorie, ma poco alla volta grazie alle nostre cure per fortuna ha iniziato a prendere peso e forza.

A lungo andare, le condizioni di Fiona peggioravano sempre più.

la gattina fiona

Kelsey Minier ha descritto la situazione della povera gattina con queste parole:

Lei ha improvvisamente iniziato a perdere energia e ha smesso di mangiare. Il giorno seguente l’abbiano portata dal veterinario dove le sono stati prescritti degli antibiotici.

A questo punto Fiona si è trasferita nella casa della sua salvatrice, Kelsey appunto, dove ha iniziato tutte le cure necessarie per rimettersi in sesto. In casa della volontaria sono presenti alcuni cani e gatti che sin da subito hanno iniziato ad affezionarsi alla povera micia.

Queste le parole di Kelsey:

I miei cani e gatti si sono subito affezionati alla gattina e sono rimasti con lei per tenerla al caldo. L’intera famiglia è stata con Fiona sul divano tutta la notte.

la storia di fiona

Mentre Kelsey si prendeva cura di lei con le cure, nutrendola con una siringa, i cani e i gatti presenti nella casa della volontaria continuavano a dare un supporto morale alla pelosetta. Il giorno dopo Fiona è riuscita a rimettersi in forze: ora ha recuperato al cento per cento e ora va d’accordo con tutti i suoi nuovi amici a quattro zampe.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Arlo, il gatto che viaggia per Genova sulle spalle della sua mamma umana

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati