Garfield, il gattino che ha aiutato un bambino a superare un lutto

Oggi vogliamo raccontarvi la particolare storia di Garfield, un gattino speciale che ha aiutato un bambino a superare un lutto.

Sappiamo tutti molto bene che i nostri amici a quattro zampe possono rendere le nostre vite migliori.

Chiunque di voi abbia un gatto a riempire la propria vita, non avrà certo bisogno di sentire altri motivi per i quali i nostri amici a quattro zampe possono farci così bene.

Grazie alla loro presenza, al loro amore, al loro carattere così particolare, infatti, i gatti riescono a regalarci un sorriso anche nelle giornate peggiori.

Gatto che osserva

E lo sa bene Jonathan, l’altro protagonista di questa storia. Jonathan è un bambino che ha vissuto tutta la sua vita insieme al felino di casa Charlie.

Quando Jonathan è nato, Charlie era da molti anni un membro effettivo della famiglia. Inutile dire che tra i due si è instaurato fin dal primo momento un rapporto incredibile.

Il bambino è letteralmente cresciuto insieme al suo amico a quattro zampe e tra i due è nata un’amicizia straordinaria.

Amicizia che purtroppo si è interrotta lo scorso Giugno, quando Charlie è morto all’età di 15 anni.

Gato con un bambino

Per Jonathan è stato un durissimo colpo. Un lutto che ha portato molto dolore e sofferenza nella vita del bambino, tanto che alla fine il piccolo ha provato a chiedere a sua madre di avere un nuovo gatto.

Ma secondo la madre di Jonathan non era una buona idea e così ha detto a suo figlio che quando fosse arrivato il momento giusto per adottare un nuovo gatto, Charlie glielo avrebbe fatto capire.

E quel giorno è arrivato a Novembre. Jonathan ha incontrato fuori dalla sua casa un gatto rosso e tra loro è nata subito un’ottima intesa.

La madre del bambino ha scoperto che quel gatto era un randagio del quartiere che non era mai riuscito ad adattarsi alla vita in famiglia.

Gato con un bambino

Ma da quando ha incontrato Jonathan, Garfield (questo il nuovo nome del gatto) ha capito che in famiglia si vive meglio. E così è iniziata la sua vita domestica, circondato da tanto amore e affetto.

E grazie alla sua presenza, Jonathan ha superato il lutto per il suo amico a quattro zampe scomparso. Il bambino non dimenticherà mai il suo Charlie, ma sa che è stato proprio lui ad inviargli il gattino Garfield.

Una storia molto simile a quella di un gattino abbandonato che ha ritrovato la felicità grazie ad un bambino.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati