Gatta scappa dal veterinario prima della sterilizzazione: richiesto l’intervento dei pompieri

La gatta è fuggito dalle mani del veterinario prima della sterilizzazione. Per riprenderla è stato necessario l'aiuto dei pompieri

La storia potrebbe sembrare molto divertente all’inizio, ma ha invece dato un bel po’ di lavoro da fare allo staff medico e ai vigili del fuoco. La giovane gatta non aveva alcuna intenzione di sottoporsi alla sterilizzazione. Prima dell’intervento chirurgico, approfittando di un attimo di distrazione del medico è fuggita dalle mani del veterinario. La micia ha poi scelto un posto molto particolare per rifugiarsi.

gatto nel controsoffitto

La vicenda è accaduta nel comune italiano di Malo, in provincia di Vicenza, in Veneto. La gatta si trovava nell’ambulatorio veterinario per essere sterilizzata, ma a quanto pare la furba micetta non era molto d’accordo. L’animale si è divincolato con tutte le sue forze per liberarsi dalla presa del medico e cogliendo, come solo i gatti sanno fare, un attimo di disattenzione di questo è poi saltata via.

La gatta ha immediatamente iniziato a correre e saltare in ogni dove all’interno dell’ambulatorio, finendo in fine nel controsoffitto della clinica. Nonostante gli sforzi di tutto lo staff sanitario, per recuperare l’animale si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Schio.

Anche per i pompieri non è stato semplice prendere l’animale e l’operazione ha richiesto in tutto un paio d’ore di lavoro. Fortunatamente e con non poca fatica la gattina è stata recuperata e messa al sicuro all’interno del suo amato trasportino. Successivamente medici dell’ambulatorio l’hanno tranquillizzata e rifocillata assicurandosi che la micia non avesse subito danni durante la sua scorribanda.

vigili del fuoco

I medici hanno ovviamente posticipato la sterilizzazione e nonostante la disavventura siamo certi che la seconda volta andrà finalmente a buon fine. Colgo l’occasione per ricordare quanto la sterilizzazione sia importante sia per i gatti randagi che per quelli domestici, ai fini di contenere il numero dei gattini randagi e di evitare l’insorgenza di molte patologie legate all’apparato riproduttore.

LEGGI ANCHE: Gattino randagio dal manto speciale adottato da una mamma gatta: la commuovente storia

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati