Gatti e puntatore laser: è dannoso giocarci?

gatto-e-puntatore-laser

I gatti impazziscono per la luce che si muove da una parte e dall’altra, data dai puntatori laser. Può sembrare un gioco innocuo, ma in realtà nasconde delle insidie, che possono portare alla frustrazione e all’aggressività del gatto stesso.

In questo articolo vogliamo parlarvi dei cosiddetti puntatori laser, che piacciono moltissimo ai gatti. Diamo innanzitutto una spiegazione, per chi non lo sapesse, di che cosa sono. Essi sono dei dispositivi portatili caratterizzati da energia e diodo laser, che emettono un fascio laser a bassa potenza! Servono per evidenziare un qualcosa di interessante e sono sempre più utilizzati per diventare un passatempo divertente per gli amici gatti!

gatto-con-lucina-rossa

Ma, la domanda che sorge spontanea è se veramente questi sono giochi adatti per il gatto oppure a lungo andare possono provocare una qualche reazione indesiderata!

Avrete avuto modo di vedere come il gatto impazzisca letteralmente davanti a quella lucina che si muove su è giù e da una parte all’altra della stanza; il gatto, essendo di natura un predatore, vede quella lucina come una preda da agguantare.

gatti-che-fissano-luce-su-muro

Fino a qui non ci sarebbe nulla di dannoso, a parte l’accortezza di non puntarglielo negli occhi, perché, essendo comunque un laser, potrebbe provocare ingenti danni ai suoi occhi!

Ma il problema nasce proprio da quando dicevamo che il gatto è per natura un predatore! Infatti, come vi sarete accorti più di una volta, il gatto, durante un momento di gioco cosa fa? tende a agguantare letteralmente il gioco, ad esempio una banale pallina o un topolino finto, e a tenerselo stretto.

gatto-con-pallina

Ecco è proprio questo gesto che nel gatto è fonte di benessere e di compiacimento. Utilizzando invece il puntatore laser, l’azione della “cattura” non avviene, in quanto il gatto non riesce proprio materialmente a prendere la luce.

Ed è proprio questa caratteristica in cui risiede la dannosità del laser! Il gatto, dato che è impossibilitato nel catturare quella “cosa” che va da una parte all’altra della stanza, tenderà ad assumere un comportamento frustrato, nervoso e talvolta anche aggressivo!

gatto-con-lucina-sul-pavimento

In poche parole, il problema vero e proprio nell’utilizzare il puntatore laser, è che risulta un gioco che non ha mai fine, cioè non si conclude con una ricompensa effettiva per il gatto!

Meglio optare quindi per giochi stimolanti, che al contempo permettano al gatto di “acchiappare” effettivamente l’oggetto con cui sta giocando e soddisfare così il suo istinto predatorio!