Perché i gatti impazziscono la notte?

Chiunque abbia un gatto si è chiesto almeno una volta nella vita: perché i gatti impazziscono la notte? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Una cosa è certa, i nostri amati mici sono degli esserini davvero particolari. I loro comportamenti, a volte, possono lasciarci interdetti e a bocca aperta, specialmente quando impazziscono improvvisamente e corrono come forsennati nel cuore della notte abbattendo tutto ciò che si trova attorno a loro. Ma perché i gatti impazziscono la notte?

Le motivazioni che spingono i gatti ad avere questo comportamento, che a noi umani può sembrare del tutto folle, in realtà sono semplici.

Istinto predatorio

I gatti in natura sono dei predatori e per procacciarsi il cibo devono cacciare. I gatti domestici che, nonostante l’istinto da cacciatore sia in loro innato, non hanno bisogno di cacciare per nutrirsi, durante la giornata accumulano delle energie che normalmente vengono bruciate con l’attività fisica. L’uso di giochi come topolini di pezza contenenti erba gatta, puntatori laser, bastoncini con piume e palline, servono ad incoraggiare il gatto a dare sfogo al suo naturale istinto da cacciatore, specialmente se non passa del tempo all’aria aperta. Ciò che noi spesso definiamo come follia improvvisa, in realtà, altro non è che uno sfogo delle energie accumulate durante la giornata.

Ma perché i gatti sfogano queste energie soprattutto durante le ore notturne?

Istinto notturno

La prima spiegazione riguardante questo strano comportamento notturno risiede nella natura crepuscolare del gatto. Ciò significa che i gatti sono animali naturalmente più attivi attorno agli orari dell’alba e del tramonto. Ma questo a cosa è dovuto? I gatti, in quanto predatori, sono soliti cacciare una svariata quantità di piccoli animali, tra i quali, come tutti sappiamo, spiccano i topi. Questo genere di animali sono noti per uscire allo scoperto proprio durante gli orari notturni. I gatti quindi, non sono realmente creature notturne, ma il loro istinto li porta a pensare “è tempo di cacciare”.

Un’altra spiegazione per questo comportamento riguarda in maniera particolare quei gatti domestici che passano buona parte della loro giornata in solitudine a casa mentre i loro umani sono a lavoro. Come sappiamo, i gatti sono soliti spendere la maggior parte delle loro giornate sonnecchiando, soprattutto se non stimolati, ed è proprio durante questo periodo di riposo che accumulano energie. Anche per questo motivo, il loro orologio interno può risultare un po’ sfasato. I gatti che spendono la maggior parte della loro giornata da soli possono quindi dimostrarsi più attivi ed interessati al gioco e all’attività fisica nel momento in cui i loro umani fanno ritorno a casa. Durante le ore serali, anche la sola presenza in casa dei propri umani può dunque fungere da stimolo e spronare il gatto a sfogare le energie accumulate.

Cosa fare in questi casi

Come abbiamo accennato in diversi articoli, è importante spronare il proprio gatto a dar sfogo ai suoi istinti primordiali per una svariata quantità di motivazioni. Il gioco, per un gatto domestico, rappresenta l’attività fisica primaria ed è utile non soltanto a far in modo che si mantenga in forma e dia sfogo ai suoi istinti, ma anche per evitare che possa cadere in uno stato di depressione dovuto alla noia.

Se il vostro micio ha l’abitudine di scorrazzare per casa come un pazzo durante gli orari notturni e voi non ce la fate proprio più ad essere svegliati di continuo, provate queste due semplici soluzioni:

  • Pianificate una sessione di gioco abbondante circa un’ora o due prima di andare a dormire. Assicuratevi che il vostro gatto sia totalmente preso dal gioco e che si stanchi il più possibile. Nonostante sia bello sfidare le loro abilità, assicuratevi inoltre di lasciargli catturare gli oggetti di tanto in tanto, altrimenti il gioco potrebbe risultare frustrante e caricare il gatto di energia nervosa. Così facendo, terminata la sessione di gioco, il vostro gatto dovrebbe aver sfogato le energie accumulate e dovrebbe passare il resto della notte a riposare.
  • Se siete troppo impegnati, o semplicemente troppo stanchi per correre in casa col vostro gatto tutte le sere, esistono degli utilissimi giochi automatici che possono essere settati per avviarsi ad orari precisi. Impostate il timer per fare in modo che si accendano più volte durante la giornata quando siete fuori casa, o accendeteli per un paio d’ore prima di andare a dormire.