Gatti in ufficio: l’azienda che adotta felini per diminuire lo stress sul lavoro

Un gatto in ufficio

Avete mai sognato di avere dei gatti a farvi compagnia durante le lunghe giornate in ufficio? Per alcuni dipendenti non è più un sogno ma una vera e propria realtà!

Parliamo di un’azienda giapponese che, con questa bella iniziativa, ha voluto mettere insieme due diversi obiettivi, entrambi decisamente molto utili!

Gatto sulla scrivania di un ufficio

Si tratta della Ferray Corporation, un’azienda del Giappone che si occupa nella progettazione di siti web.

Sappiamo tutti quanto le lunghe giornate in ufficio possano diventare stressanti. Ore e ore dietro ad una scrivania, indaffarati tra mille lavori diversi.

Costretti a stare a stretto contatto con i nostri colleghi, alcuni dei quali neanche molto simpatici. Insomma, la vita in ufficio può essere davvero molto stressante.

Gatto in ufficio

E la Ferray Corporation ha trovato un modo davvero geniale per diminuire lo stress: portare i gatti in ufficio.

A tutti i dipendenti, infatti, è concesso di portare il proprio amico a quattro zampe a lavoro. I felini se ne stanno tra le mura dell’ufficio, proprio come se fossero a casa loro.

Passano le giornate dormicchiando qua e là e, inutile negarlo, anche combinando qualche guaio. A sentire i dipendenti, infatti, ci sono stati anche alcuni problemi con fili mangiucchiati o tastiere impazzite per via del passaggio improvviso di un felino.

Gatto della Ferray Corporation

Di contro, però, ci sono tutti gli aspetti positivi. I felini non stanno troppe ore a casa da soli, tanto per dirne uno. Ma, soprattutto, i dipendenti sono molto meno stressati.

Tutti i lavoratori hanno infatti ammesso che da quando ci sono i gatti in ufficio, la giornata lavorativa è molto più tranquilla. Nell’ufficio si respira un’aria meno tesa, meno stressata.

Gatti in ufficio

Come detto, lo stress non era l’unico obiettivo della Ferray Corporation. L’azienda giapponese voleva anche proporre un iniziativa per incentivare le adozioni.

Come? Offrendo dei bonus economici. Ogni dipendente che ha adottato un gatto e lo ha portato con sé in ufficio, infatti, ha potuto beneficiare di ben 5000 yen (più o meno 37 Euro) al mese in più.

Insomma, meno stress, stipendi più alto e rifugi più vuoti. Che si vuole di più? Ma a proposito di questo. Conoscete il Neko Cafè, il bar in cui i gatti sono i veri padroni?