Gattina cieca compie 15 anni e i suoi proprietari le fanno il peggior regalo possibile

La gattina cieca compie 15 anni e i suoi proprietari le fanno il peggior regalo possibile

Gattino che osserva

La storia della gattina cieca di 15 anni purtroppo non è una storia a lieto fine. È invece la storia di un’amica a quattro zampe che quel lieto fine lo deve ancora trovare e che ha subito un gesto davvero terribile.

La storia di oggi è una di quelle storie che ancora una volta ci dimostra che molte persone non meritano l’affetto degli animali domestici.

Purtroppo sono ancora tante le persone che sottovalutano l’impegno che comporta l’adozione di un animale domestico.

Gattino che osserva

Persone che, non appena è finita la moda e l’entusiasmo dei primi tempi, decidono di sbarazzarsi del loro animale.

Non a caso la questione dell’abbandono è una situazione ancora molto emergente, sia nel nostro paese che nel mondo intero.

La storia della gattina cieca di 15 anni abbandonata dalla sua famiglia arriva dalla Germania.

Gattino che osserva

Ci ha pensato il rifugio Tierschutzverein mit Herz a rendere pubblica la vicenda, scatenando l’indignazione del popolo di Internet.

La nostra speranza è che grazie alla potenza di diffusione dei Social Network, la storia di questa amica a quattro zampe arrivi sotto più occhi possibili. In questo modo sarà infatti più facile farle trovare una famiglia.

La bellissima gattina che vedete nelle foto è cieca e ha 15 anni. La sua famiglia ha deciso di farle un regalo terribile per il suo 15esimo compleanno: l’ha portata in un rifugio.

Gattino che osserva

Dopo 15 anni passati con la stessa famiglia e nelle stessa casa, la gattina si è ritrovata da un giorno all’altro in un rifugio, sola e spaventata. Il tutto senza la possibilità di vedere.

Stando a quanto dice il post su Facebook, la sua famiglia ha deciso di abbandonarla perché aveva graffiato il divano di casa. Dopo 15 anni. Un gesto che non troviamo le parole per descrivere.

La speranza è che presto possa trovare una famiglia in grado di renderla nuovamente felice. Proprio come è successo a Sammy, il gattino che dopo 18 anni ha finalmente conosciuto la felicità.