Gattini abbandonati nel bidone della spazzatura

Questi poveri mici sono stati gettati trai rifiuti come fossero spazzatura, ma un agente è riuscito a metterli in salvo

La storia di questi due gattini non è iniziata nel migliore dei modi, ma fortunatamente si è conclusa diversamente. Purtroppo qualcuno ha deciso di liberarsi di loro e li ha gettati trai rifiuti. Li hanno trattati come spazzatura.

Tutto ciò è accaduto a Roma, due cuccioli abbandonati in mezzo alla spazzatura che sono salvi solo grazie ad un agente. L’ennesimo abbandono, e questa volta i gattini avevano solo un mese di vita. Erano troppo piccoli per cavarsela da soli.

Un agente però, ha deciso di non ignorarli e appena li ha visti si è subito messo a lavoro per salvarli. Infatti, lui stava passando vicino a quei bidoni dei rifiuti quando ha sentito dei miagolii. Si è insospettito e si è avvicinato per capire.

Appena ha visto i gattini, l’agente di Polizia è rimasto senza parole. Qualcuno si era sbarazzato di quei batuffolini nel modo peggiore possibili. Immediatamente li ha tirati fuori dalla spazzatura e si è diretto al veterinario più vicino.

Fortunatamente i due gattini erano in buone condizioni di salute e il poliziotto si è messo alla ricerca di una nuova famiglia per loro. Voleva dargli una seconda possibilità dopo la brutta esperienza che avevano appena trascorso.

Ma un micio però, gli ha rubato il cuore e l’uomo si è fatto avanti per adottarlo. Insomma, non solo gli ha salvato la vita, ma gliel’ha anche cambiata per sempre. Davanti a questi due gattini c’è solo tanto amore e tanta felicità.

gattini

I giorni bui per i gattini sono finiti e finalmente avranno una famiglia tutta loro che li amerà per sempre. Niente poteva andare meglio di così. Il poliziotto ha fatto davvero il possibile per loro e si è portato a casa un dolce ricordo da una brutta giornata: un migliore amico! Hanno avuto il lieto fine che meritavano!

LEGGI ANCHE: Sbriciola e Scricciolo, i gatti rimasti soli cercano una casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati