Gattini contro le foto di nudo: l’iniziativa dell’app Once

App di incontri usa i gattini contro le foto di nudo. L'obiettivo è sensibilizzare sul consenso, che spesso da parte dei destinatari non c'è. I dettagli

gattino rosso

I gattini contro le foto di nudo. È questa l’iniziativa messa in campo da Once, l’app di incontri. A mettere in moto tutto è un sistema che sfrutta l’intelligenza artificiale e sostituisce in automatico le immagini indesiderate con quelle di dolcissimi mici.

foto di gattini sui cellulari

È frutto di ricerche e dati sconfortanti circa il mancato consenso da parte di chi riceve contenuti pornografici. Un fattore che non può più passare inosservato e per il quale si chiede di fare rete.

Un’applicazione intelligente

L’applicazione di ‘slow dating‘ seleziona i propri utenti e gli incontri migliori con cura, ogni giorno a mezzogiorno. Per evitare agli iscritti messaggi e contenuti inappropriati nelle chat, Once ha sviluppato una nuova funzione, disponibile in Italia dalla fine di febbraio: i gattini contro le foto di nudo. E, qualora alcune immagini osè fossero gradite, l’utente sarebbe libero di sbloccarle.

L’obiettivo? È quello di sensibilizzare rispetto al tema del consenso. Uno studio recente condotto da YouGov, infatti, ha fatto emergere risultati sconfortanti: il 51% delle donne tra i 18 e i 35 anni ha detto di aver ricevuto contenuti espliciti non richiesti, tra cui foto di nudo o di natura sessuale. Nel pubblico maschile la percentuale si riduce al 28%, ma resta comunque considerevole.

Gli atteggiamenti aggressivi

gattino certosino

Il problema non è solo contenutistico, ma anche comportamentale: il 45% delle donne italiane, al di sotto dei 35, dichiara di essere stato vittima di messaggi aggressivi – minacce e/o insulti- durante l’utilizzo di app per incontri (lo stesso vale per il 16% degli uomini).

Adesso la Ceo di Once, Clémentine Lalande, chiede ai competitor di fare rete: “Lancio un appello alle altre app di dating e spero che l’intero settore si mobiliti in favore di un ‘dating detox’. È impensabile che nel 2020 gli utenti, in modo particolare le donne, siano costretti a sopportare atteggiamenti degradanti o umilianti mentre cercano una grande storia. Per questo la nostra visione è che meno sia meglio. Del resto, si sa, le cose belle richiedono tempo”, ha affermato.

L’iniziativa ricorda quella del padre di quattro gattini che ne fa un calendario per trovare i soldi per prendersene cura: i mici dicentano modelli per una giusta causa.