Gatto abbandonato in casa senza cibo né acqua per settimane: dopo tanta sofferenza il pelosetto è stato salvato

Al momento del suo ritrovamento gli agenti hanno potuto osservare le terribili condizioni in cui versava il pelosetto

Un gatto abbandonato è stato ritrovato in una casa dopo aver trascorso settimane senza cibo né acqua. A mettere la parola fine al maltrattamento del pelosetto da parte di una donna è stata la polizia della città. Gli agenti, infatti, passando per il quartiere durante i quotidiani controlli, hanno notato le terribili condizioni in cui versava il povero gatto.

Ci troviamo a Langford, un sobborgo di Perth, in Australia. Qui una donna ha abbandonato il suo gatto lasciandolo per settimane rinchiuso in casa senza cibo né acqua. Una storia davvero straziante che però ha trovato il lieto fine grazie agli agenti di polizia del paese.

Infatti, quando questi sono passati nel sobborgo per i normali controlli quotidiani hanno notato qualcosa che non è passata inosservata ai loro occhi. Dalla finestra di una villa un gatto magrissimo e con gli occhi infossati era come se stesse cercando qualcuno in cerca di aiuto.

gatto rinchiuso per settimane in casa

Dopo aver visto la straziante scena, gli agenti di polizia hanno ascoltato un vicino di casa il quale ha dichiarato che la donna mancava dalla sua abitazione da circa due settimane. Dopo queste dichiarazioni gli agenti si sono rivolti ad un fabbro per aprire la porta dell’abitazione in modo da portare in salvo il pelosetto.

La polizia ha ritrovato Zenzero, questo il nome del pelosetto, in condizioni davvero drammatiche. Malnutrito e disidratato, il povero micio è apparso in condizioni davvero sofferenti. Tempestivo è stato il trasferimento in una clinica veterinaria per la sterilizzazione.

Successivamente Zenzero è stato trasferito in un centro per la cura degli animali. Nonostante tutta la sofferenza passata, pian piano il povero gatto abbandonato si sta riprendendo.

gatto rinchiuso in casa per due settimane

Contemporaneamente al recupero e al salvataggio di Zenzero, la polizia ha rintracciato la sua proprietaria accusata di crudeltà verso gli animali.

Presto la donna sarà costretta a subire un processo in cui dovrà rispondere al proprio crimine: quello di non aver accudito il suo pelosetto, lasciandolo in balìa della morte.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Gatti al cimitero: un cittadino pugliese conduce una battaglia personale per allontanarli

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati