Gatto con il pollice verde, i risultati sono esilaranti

Il loro habitat originario è la natura e non è strano vedere un gatto con il pollice verde, alle prese con la cura delle piante. Qualcosa però non convince

Su una pianta, intento ad analizzarla e a odorarla. Il gatto con il pollice verde sembra davvero impegnato a conoscere ogni dettaglio di questo elemento del giardino che ha la fortuna di abitare.

Dal tipo di post e dalle sembianze dell’amico a quattro zampe, non sembra sia un gatto randagio. Quasi certamente ha una mamma e/o un papà che gli vogliono bene e che gli permettono di assecondare la sua natura da esploratore.

LEGGI ANCHE: Il gattino domestico Ori si è innamorato di una bella randagia; la proprietaria gli fa uno splendido regalo (VIDEO)

Dalla sequenza di fotografie, in realtà, pare più evidente un certo interesse nei confronti di una canna di bambù. Il gatto con il pollice verde forse è più attirato dai giochi che dal giardinaggio. E come possiamo biasimarlo?

L’elemento ludico, infatti, è un aspetto fondamentale nella vita di un felino che cresca sano e forte, sia dal punto di vista fisico che psicologico. E chi ne adotta uno deve essere consapevole di questo aspetto.

gatto con il pollice verde in giardino

Ecco perché è importante, dentro e fuori casa (se si ha uno spazio esterno messo in sicurezza), creare un ambiente a misura di quadrupede. Una zona ricca di stimoli e che, in qualche misura, richiami l’ambiente originario dei felini.

Infatti, non va dimenticato che i nostri amici a quattro zampe nascono liberi e selvatici, dei predatori e degli animali estremamente curiosi. La loro casa, oltre all’amore di coloro che considerano famiglia, deve avere dei giochi che richiamino i passatempi preferiti di Miao, una cuccia comoda e funzionale per riposare e tutto quello di cui necessita un pet.

Anche l’alimentazione è fondamentale e a tal proposito, quando si decide quale pianta mettere nel proprio giardino, se Miao ha libero accesso, non vanno prese in considerazione quelle velenose. Infatti, scherzi a parte, non è raro che la vegetazione – piuttosto che curarla – il felino la morda e la mangi.

Se ingerisce qualcosa che non riesce a digerire o, peggio, lo avvelena, il pericolo di malesseri importanti o addirittura la morte è concreto. Sia che si abbia un gatto con il pollice verde o meno, è fondamentale prendere coscienza del fatto che ha bisogno delle nostre attenzioni, per tutta la vita.

LEGGI ANCHE: Luna, la gatta che si intrufola nel letto della sua padroncina

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati