Gatto entra nella culla del bambino per giocare con i giocattoli appesi

Mr. Pickles si è infilato nella culla del suo fratellino facendo spaventare molto la sua mamma

Chiunque abbia un gatto, sarà abituato al fatto che il suo quattrozampe governerà ogni ambito della sua vita. Non si avrà più pieno controllo su nulla: il gatto andrà ad invadere (dolcemente) ogni ambito della nostra vita. Per tenere lontano i gatti da luoghi in cui non vogliamo che vadano, c’è davvero molto lavoro da fare e spesso neanche ci si riesce bene. Prendiamo, per esempio il caso di Mr. Pickles e della culla in cui si è intrufolato.

Mr Pickles è un gatto che vive in Australia, nel Queensland, con la sua mamma, la 26enne Emily Marzullo. La donna ha un figlio di 9 mesi e Mr. Pickles, probabilmente non ha preso bene il fatto di non essere più l’unico bambino della famiglia. Così, per caso o forse con un pizzico di malizia le ha fatto un piccolo scherzo.

Credits: YOUTUBE/DAILY MAIL

Emily Marzullo, infatti, sul suo smartphone può ricevere le notifiche di movimento nella zona vicino la culla. L’aver ricevuto una notifica di movimento quando il suo bambino era con lei, ovviamente l’ha fatta spaventare non poco. Possiamo solo immaginare quanta paura abbia provato, tuttavia, si è rivelato essere un divertente falso allarme.

Non era nulla di terribile, era solo Mr. Pickles che aveva deciso di entrare nella culla. Motivo? Voleva giocare con i giocattoli appesi del suo fratellino umano. Mentre Emily Marzullo guardava, il suo gatto stava tranquillamente di schiena a divertirsi.

Quello che sembrava esseere qualcosa di sospetto e terribile, per fortuna si è rivelato non essere così pericoloso. Mr Pickles, senza dubbio, però, ha fatto uno scherzo davvero spaventoso alla sua mamma.

Credits: YOUTUBE/DAILY MAIL

E a voi? Vi è mai capitato che il vostro gatto vi facesse qualche scherzo terribile? Beh, se sì, sicuramente potete capire i sentimenti di Emily Marzullo. Speriamo di avere presto aggiornamenti sul gatto Mr. Pickles. Nel frattempo, però, con questa storia siamo sicuri di avervi strappato un sorriso.

Leggi anche: 4 ragioni per cui il gatto non ha appetito

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati