Gatto Kimba e una volpe. L’amicizia ai tempi del coronavirus

Durante la quarantena, non si è perso l'entusiasmo per diffondere anche belle notizie. Ecco l'amicizia di Kimba, un gatto e Lula, una volpe.

I protagonisti della storia di oggi sono il gatto Kimba e la volpe Lula, che hanno costruito una meravigliosa amicizia durante il periodo di quarantena.

Durante questo periodo di quarantena, intere famiglie sono rinchiuse in casa. Con loro, lo sono anche i loro piccoli animali domestici. Questo è il caso di Kimba, un gatto che durante la sera, non potendo uscire, sta davanti la vetrata di casa sua a guardare cosa succede fuori.

kimba gatto

D’altro canto, si sta assistendo ad un fenomeno particolare. Uno numero sempre più grande di animali selvatici si avvicina sempre di più alle città, deserte e prive di pericoli.

Questo è invece il caso di Lula, una volpe selvatica, che gira tra le vie indisturbate della città, inconsapevole di quello che sta accadendo.

Una sera è successa qualcosa di davvero particolare: Lula si è fermata davanti la vetrata della casa di Kimba, il gatto che sta vivendo la quarantena insieme alla sua famiglia.

I due inizialmente si sono guardati, incuriositi, non essendosi mai visti. All’improvviso accade qualcosa di quasi commovente.

kimba gatto e volpe

Lula, la volpe e Kimba, il gatto, hanno alzato le loro zampette e le hanno poggiate alla vetrata, quasi come se si stessero toccando.

I padroncini di Kimba raccontano di essere degli animalisti e di vivere vicino ad un parco naturale. La volpa era già passata qualche volte da quell’abitazione, ma adesso lo fa ogni sera.

kimba

Questa amicizia ha commosso tutti colori che hanno visto le immagini del gatto e della volpe.

I due infatti prima si guardavano diffidenti, adesso, quando il gatto esce qualche minuto fuori, non si fanno mancare coccole e fusa. Sono diventati davvero amici, al punto di condividere la ciotola in cui Kimba mangia.

Non è mai consigliato di dare del cibo alle volpi, perché abbasserebbero la guardia e non scapperebbero più dai bracconieri.

Ma in giornate come queste, forse vale la pena andare oltre la razionalità e vivere questa insolita favola.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati