Un “grosso gatto” si aggira per le strade di campagna e terrorizza i cittadini

L'ipotesi più accreditata vede come animale celato dietro al "grosso gatto" una pantera; l'animale sembrerebbe aggirarsi tra le strade di campagna

La storia sembrerebbe avere del surreale, eppure è tutto vero. Negli ultimi anni sono state fatte innumerevoli segnalazioni a Shepton Mallet, ma anche in altre zone di campagna in Inghilterra, in cui i cittadini affermavano di aver visto un grosso gatto nero aggirarsi per le strade. L’ultimo avvistamento viene da un uomo di nome Lee Brown, che mentre guidava la sua auto fino a casa si è imbattuto nell’animale misterioso.

pantera

Guidavo lungo la Old Wells Road a Shepton Mallet, quando, girandomi sulla destra, ho visto un grosso gatto nero che si muoveva tra le siepi. Inizialmente pensavo si trattasse di un labrador, ma, guardandolo meglio, ho visto che si muoveva in modo differente. Inoltre, quando si è alzato, le sue dimensioni e la sua lunga coda mi hanno fatto capire che non si trattava di un cane”, racconta l’uomo a un media locale. Le segnalazioni di questo genere sono frequenti nelle città del West Country centrale, perciò è probabile che sia lo stesso animale che vaga nella zona.

strada nel bosco

Frank Tunbridge è un esperto di fauna selvatica e ha chiarito le idee dei cittadini; l’ipotesi di una pantera in Inghilterra è del tutto plausibile. Nelle foreste britanniche c’è una grande abbondanza di cervi e altri piccoli ungulati e mammiferi, prede perfette per un grande felino. L’idea è confermata anche da prove genetiche; DNA di grandi felini è stato trovato su alcune carcasse di cervo ritrovate nelle campagne e anche numerose impronte sembrerebbero confermare questa teoria. L’esperto però rassicura anche tutti gli abitanti; secondo lui non c’è da preoccuparsi, l’animale ha già tutto il cibo che necessita a sua disposizione nei boschi, perciò non attaccherà gli umani a meno che non venga disturbato direttamente da loro.

LEGGI ANCHE: La gattina con le zampe storte trova finalmente una famiglia e li ringrazia con i suoi abbracci speciali

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati