I gatti che vivono dentro casa sono felici oppure no?

Vi siete mai chiesti se i gatti che vivono in casa, senza mai uscire, siano felici o meno? Ecco come rispondo gli esperti

Gatto che guarda fuori dalla finestra

Parliamo di gatti che vivono esclusivamente dentro casa, con una domanda che ogni tanto ognuno di voi si sarà fatto: sono felici oppure no?

È questa un’eterna diatriba tra proprietari di felini. Da una parte ci sono quelli che sostengono che un gatto debba vivere all’aria aperta, con la possibilità di esplorare il mondo, senza essere rinchiuso tra le mura di casa.

Gatto su una mensola

Dall’altra, invece, ci sono coloro che affermano che è molto pericoloso per i nostri amici a quattro zampe stare fuori da soli. Potrebbero incontrare predatori pericolosi o finire sotto una macchina. Chi ha ragione?

Diciamo che, in linea di massima, non ci vogliamo schierare né da una parte né dall’altra. Secondo gli esperti, infatti, non esiste la felicità perfetta. Sia i gatti che vivono fuori che quelli che vivono in casa, infatti, sono felici.

Gatto su un tiragraffi

Vi abbiamo già parlato di come si comporta un gatto felice e se siete preoccupati che il vostro felino non lo sia solo perché non può uscire, state tranquilli: non è così.

Non tutti, infatti, hanno la possibilità di far uscire il proprio felino durante il giorno. Ci sono persone, ad esempio, che abitano lungo una strada molto trafficata e dunque pericolosa per il proprio gatto. Oppure, ci sono quelli che abitano vicino ad un bosco pieno zeppo di predatori.

Gatto sdraiato su un divano

Bene, gli esperti sono dalla vostra parte. Un gatto, infatti, può vivere felice anche tra le mura di casa. Anzi, in alcuni casi, anche molto di più di quelli che escono quotidianamente.

Questo perché stando in casa un gatto rischia molti meno problemi di salute, legati ad esempio ai parassiti, alle malattie o ai vari veleni trovati per strada.

Gatto che dorme avvolto in una coperta

Allo stesso tempo, un gatto che non esce, sarà molto meno sottoposto a stati d’ansia o di paura dettati da incontri pericolosi.

Ovviamente, non vogliamo dirvi che tenere il vostro amico a quattro zampe chiuso in casa sia la scelta migliore. L’unico nostro obiettivo, infatti, è tranquillizzarvi nel caso in cui la vostra scelta, obbligata o no, sia questa. Il vostro gatto vivrà lo stesso una vita felice, purché voi facciate di tutto per assicuragliela, a prescindere che stia dentro o fuori da casa.