I gatti possono mangiare le uova? Tutte le risposte

Gattino dentro una scatola di uova

Vi siete mai chiesti se i gatti possono mangiare le uova? Quando parliamo di alimentazione, parliamo di un argomento sempre un po’ ostico.

Molti proprietari di felini, infatti, tendono spesso a sottovalutare l’importanza di un’alimentazione sana e corretta per la salute del loro amico a quattro zampe. Tendono, ad esempio, a dar loro le stesso cose che mangiamo noi umani.

Il gatto può mangiare le uova

Questo è un comportamento assolutamente sbagliato che, in molti casi, può essere decisamente nocivo. Questo perché i nostri amici a quattro zampe hanno un organismo decisamente diverso dal nostro e dunque non possono consumare i nostri stessi alimenti.

Ecco, dunque, che la domanda sorge spontanea: i gatti possono mangiare le uova? Parliamo di un alimento molto utilizzato nella nostra cucina tradizionale, sia per il suo gusto che per tutti i suoi benefici.

Gatto vicino a delle uova

Ma anche i gatti possono mangiarlo? In fin dei conti, se avete un felino a gironzolare per casa, vi sarete accorti che è decisamente attratto dalle uova. Magari per la forma, ma in ogni caso vuole provare a giocarci o a mangiarlo.

Ma può essere pericoloso? Secondo gli esperti no, a patto che non si esageri. L’uovo, infatti, contiene moltissime proteine, sostanze fondamentali nella dieta dei felini.

Al contrario, invece, contiene pochissimi carboidrati e zuccheri, che non dovrebbero entrare nella dieta dei gatti se non in piccole quantità.

Gatto che gioca con un uovo

In linea generale, dunque, i gatti possono mangiare le uova. A patto che, ovviamente, non si esageri, proprio come succede per noi umani.

Ma meglio cotto o crudo? Diciamo che la risposta a questa domanda merita un approfondimento.

A livello generale, infatti, il consumo ideale sarebbe da crude. Questo perché una volta cotte, le uova perdono molte delle loro proprietà benefiche.

Gattino che guarda un uovo

Ma, proprio come succede per noi, il consumo delle uova crude porta con sé il rischio di salmonella. Ecco dunque che il nostro consiglio è quello di dare le uova crude al vostro amico a quattro zampe se e solo se siete sicuri della loro convenienza. Altrimenti, meglio cuocerle.

Ricordatevi, inoltre, di non esagerare. L’uovo può essere inserito nella dieta del vostro amico al quattro zampe massimo due volte a settimana. In ogni caso, il vostro veterinario di fiducia saprà essere più preciso.