Il gattino che ha imparato a “parlare” ma solo dice parolacce ai suoi padroni (VIDEO)

Il comico video di Kyo, un simpatico gattino che ha imparato ad esprimersi usando un sistema di pulsanti ma che purtroppo riserva solo insulti e parolacce ai suoi padroni.

Kyo gatto che dice parolacce con Lila

Un singolare video sta catturando l’attenzione di migliaia di utenti nelle reti sociali. Il protagonista è un adorabile quanto insolito gattino che ha imparato a comunicare con i suoi padroni ma che purtroppo gli riserva solo insulti e parolacce.

Il pubblico di internet si divide fra chi trova il gatto comico e divertente e chi invece non apprezza affatto la sua volgarità.

Kyo: un gatto maleducato che dispensa parolacce

Kyo gatto maleducato

Kyo è un simpatico micio tigrato che vive a Santa Clara, in California. Ha circa cinque anni d’età e i suoi genitori umani si chiamano Lila e Austin Engleman.

Come abbiamo già accennato, il tenero micio ha una peculiarità molto speciale: dispensa ogni giorno insulti, parolacce e volgarità ai suoi padroni.

Kyo è in realtà un micio molto amato e la sua vita è molto felice. Quindi ci si chiede il perché di questo suo anomalo quanto originale comportamento.

Come fa Kyo a insultare i suoi padroni?

Il papà e la mamma umana hanno avuto la brillante idea di insegnare al gatto la maniera di comunicare attraverso un sistema di pulsanti creato apposta per rendere più facile la comunicazione uomo-animale.

Quando Lila e Austin hanno iniziato ad insegnare a Kyo a “parlare” questi aveva solo otto mesi. Il gatto, che è molto furbo e intelligente, non ha avuto nessun problema d’apprendimento e fin da subito ha iniziato a utilizzare i pulsanti frequentemente.

Purtroppo i proprietari del micio si sono resi ben presto conto che il gatto utilizzava prevalentemente i pulsanti che indicavano frasi scurrili e dispregiative.

Il suo pulsante preferito è quello che quando si preme produce un noto insulto in inglese che inizia per f.

Secondo la sua mamma Lila il piccolo e dolce Kyo usa questo pulsante per esprimere la sua frustrazione, anche se a volte utilizza anche i pulsanti che indicano che vuole giocare o mangiare.

Certo è che tutte le volte che Kyo viene interrogato dai suoi padroni quest’ultimi ricevono una serie di parolacce e insulti. Probabilmente il gatto avrà presto  bisogno di una scuola di buone maniere.

Vuoi vedere un’altra divertente storia sui gatti? LEGGI ANCHE Gattino Bengala impazzisce  vedendo un videogioco di pesci