Il gattino Palla di neve si è rivelato fondamentale per la soluzione di un caso di omicidio

Il gattino Palla di neve è diventato famoso in Canada per essere stato risolutore in un caso di omidicio

I gatti sono creature in grado di compiere qualsiasi azione, ma spesso l’uomo non immagina nemmeno cosa siano in grado di fare queste creature. È il caso del gattino Palla di neve, diventato famoso in Canada per avere aiutato la polizia a risolvere un caso di omicidio.

Il 3 ottobre del 1994 Shirley Duguay una donna di trentadue anni è scomparsa dalla sua casa; qualche settimana dopo la polizia trovò la macchina della donna vicino ad un bosco. Al suo interno era presente una giacca maschile con del sangue, in cui vi erano attaccati dei peli bianchi e rigidi. L’agente che si occupava del caso ricordava di aver visto un gatto bianco nella casa del sospettato principale. Il peloso in questione era il gattino Palla di neve; chiamato così perché era bianco e pure come la neve. Immediatamente, l’agente incaricato decise di continuare su questa pista. Inoltre, ci sono alcune cose da sapere sul Gatto bianco: carattere e personalità.

Sorse però un problema; il laboratorio non poteva analizzare i peli di un animale e dopo svariate ricerche, la polizia trovò un laboratorio nel Maryland, che decise di farlo. Dalle analisi è emerso che il pelo corrispondeva al gattino Palla di neve; questo però non poteva essere considerata una prova sufficiente, a meno che non si analizzava anche il pelo degli altri gatti. Gatti a pelo lungo, rischi e malattie comuni: cosa sapere. L’agente, quindi, fece analizzare diverse tipologie di peli di gatti randagi; questo per comprendere se il DNA del gattino Palla di neve combaciasse con altri DNA di altri gatti. Fortunatamente il DNA corrispondeva solo a Palla di neve; nel frattempo venne rinvenuto il corpo della donna e l’assassino e padrone del micio venne arrestato per omicidio.

Grazie al gattino Palla di neve i poliziotti riuscirono a trovare l’assassino che è stato condannato a 18 anni. Sfortunatamente in questa storia tragica, questo gattino, anche involontariamente, è riuscito ad essere la chiave di chiusura del caso. Il peloso, dopo l’arresto del suo proprietario, rimase con i genitori dell’assassino e visse con loro. I gatti sono creature eccezionali in grado di dare moltissimo, anche informazioni. Vivere con un gatto è un’esperienza meravigliosa; sfortunatamente però il piccolo gattino ha avuto la sfortuna di vivere l’abbandono del suo padrone. I padroni tuttavia non sono mai stati inclini a pubblicare le foto di questo peloso e non è difficile capirne le motivazioni. Se un Gatto adulto che cambia proprietario, come farlo abituare?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati