Il gattino Piricà, il cane Isidoro e l’umano Enrico: la storia di un’amicizia speciale

La storia di Piricà, Isidoro e Enrico, il gattino di 19 anni, il cane di 16 e l'uomo di 90 anni amici da tutta la vita

Gattino con il padrone e un cane

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di Piricà, Isidoro e Enrico, un gattino, un cane e un uomo che sono inseparabili da davvero molto.

Anche oggi siamo di fronte ad una storia che ci insegna che l’amicizia non conosce pregiudizi. Non conosce età e non conosce differenze, anche se in questo gli animali sono molto più bravi di noi.

Perché nella storia di oggi non importa quante “zampe” si abbiano, l’unica cosa importante è l’amore e l’affetto. Un amore e un affetto che vanno avanti da davvero molto tempo.

Gattino che osserva

I protagonisti di questa vicenda sono un cane, un gatto e un uomo. Tutti e tre vivono in campagna, circondati da tanta tranquillità e facendosi compagnia l’un l’altro.

Lo fanno ormai da molto tempo. Il proprietario si chiama Enrico Giuliano Luciani ed è un uomo di 90 anni.

Il cane si chiama Isidoro e ha 16 anni, mentre il gattino si chiama Piricà e di anni ne ha diciannove.

Gattino che osserva

Insieme formano un terzetto davvero particolare. Un terzetto che ancora una volta ci ricorda dell’importanza dell’amicizia nelle nostre vite.

A raccontare la loro storia è il figlio di Enrico, Saverio. Saverio racconta che quando Isidoro e Piricà sono arrivati nella loro famiglia, erano talmente tanto piccoli da stare in una mano.

Adesso sono passati 16 e 19 anni e il rapporto che si è creato tra i tre amici è davvero unico e speciale.

Gattino che osserva

Trascorrono tutto il loro tempo insieme. Quando può Enrico porta Isidoro a fare una passeggiata e Piricà li segue felici.

Sia Piricà che Isidoro hanno comunque una loro libertà. Il felino trascorre le sue giornate fuori ad esplorare l’ambiente, senza però mai dimenticarsi della sua famiglia.

Isidoro ha a disposizione un grande spazio verde in cui correre e divertirsi quando Enrico non riesce a portarlo fuori.

L’unica cosa certa è che tutti e tre si vogliono davvero molto bene e ormai sono inseparabili. Proprio come Mochi, il gattino che è diventato il migliore amico di un lontra.