Il gatto che ha ricevuto 30 denunce a suo carico: la storia

Il gatto Miska ha anche scontato un periodo di detenzione per le innumerevoli denunce a suo carico

Quale è il confine tra ciò che è normale e sopportabile e ciò che, invece, non lo è? Quando viene superato? Queste sono domande che, nei più differenti ambiti, tutti noi ci saremo posti almeno una volta nella vita, a maggior ragione se si posseggono animali di compagnia. Chiunque abbia un amico quattrozampe, infatti, almeno una volta si sarà confrontato con persone che apparivano particolarmente infastidite dalla sua presenza. Non avremmo mai immaginato, però, di raccontarvi una storia con protagonista un gatto che ha 30 denunce a suo carico.

Ci troviamo negli Stati Uniti. Il gatto protagonista della nostra storia risponde al nome di Miska e, come vi anticipavamo, è divenuto famoso per un triste record, quello di aver collezionato 30 denunce. Se vi stavate chiedendo chi sia ad essere così ostinato nei confronti del felino vi rispondiamo subito. Il soggetto in questione è il suo vicino di casa.

Fonte: Web

Miska, come tutti i gatti del mondo, è indipendente e ama girovagare per il quartiere. Ovviamente i gatti non conoscono il concetto di proprietà e quindi non è raro che spesso si intrufolino nei cortili altrui. Se questa cosa per la maggior parte delle persone non è assolutamente fonte di problemi o disagi, per il vicino di casa di Miska invece sembra essere un problema, anche bello grosso.

Questo lo ha portato a sporgere denuncia ben 30 volte. Di questo caso si sono occupati 4 giudici e per un periodo di tempo il gatto ha scontato la detenzione in una prigione per gatti. Dopo la trentesima denuncia, però, i padroni di Miska hanno detto basta. Così hanno deciso di intentare una causa a loro volta contro il vicino, sostenendo che l’uomo nutre una vera e propria ossessione per il loro gatto.

L’avvocato dei padroni ha commentato così la vicenda a Fox6: “Trovo assurdo che l’amministrazione abbia permesso uno spreco di grossi quantitativi di contributi dei cittadini per questo, assegnando 4 pubblici ministeri a questo caso”.

Dal canto nostro possiamo limitarci a dire che ci sono molti rimedi meno invasivi che permettono di allontanare il gatto dalla propria abitazione. Speriamo, in ogni caso, che questa storia si risolva nel migliore dei modi.

Leggi anche:5 disabituanti educativi per gatti, efficaci e sicuri per Micio

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati