Il gatto ha mangiato i semi di anguria, è pericoloso?

La salute di Miao passa anche dall’alimentazione, sapere se il gatto che ha mangiato semi di anguria starà male o meno, quindi, diventa importante

Il nostro amato Miao ha bisogno di essere accudito e coccolato a 360 gradi. L’alimentazione è un aspetto fondamentale che non può essere lasciato al caso, anzi è bene che venga concordato insieme al veterinario di fiducia, colui che conosce anche eventuali pregressi clinici e caratteristiche di razza che possono incidere più o meno positivamente.

Non facciamo l’errore di credere che ciò che fa bene a noi bipedi vada necessariamente bene anche per la nostra piccola palla di pelo. Il suo stomaco, infatti, è molto più sensibile e assimila i cibi diversamente da come facciamo noi. La dieta mediterranea, dunque, non è in tutti i casi indicata. È bene documentarsi al meglio e chiedere consiglio agli esperti.

Decidiamo con il nutrizionista la dieta migliore per il nostro amico a quattro zampe, anche in base all’età, alla razza, allo stile di vita che conduce a allo stato di salute in generale. In quest’ottica, sapere se il gatto che ha mangiato i semi di anguria starà bene o meno diventa indispensabile.

Una dieta sana ed equilibrata

gatto mangia anguria

A prescindere dal fatto che si opti per un’alimentazione naturale del gatto o per una dieta industriale tra le formule disponibili in commercio, è fondamentale rispettare il fabbisogno giornaliero del nostro amico a quattro zampe. Non dimentichiamo mai che è un animale carnivoro che necessita prevalentemente di proteine di origine animale, seguite da vitamine, minerali e fibre nelle dosi stabilite dal veterinario.

Il gatto che ha mangiato i semi di anguria rischia un’intossicazione o no? Dobbiamo saperlo per evitare a tutti costi i gli alimenti tossici per i gatti, come possono essere il lattosio, le spezie in genere, aglio e cipolla. Facciamoci consigliare dallo specialista la formula maggiormente indicata per le esigenze di Miao e, se vogliamo inserire ingredienti nuovi, chiediamo il suo benestare prima di procedere.

Come gestire i cambiamenti alimentari

gatto mangia anguria

Qualsiasi novità nella dieta del nostro amico a quattro zampe va concordata e gestita attentamente con gli esperti in materia. Non dobbiamo essere soltanto certi che non si tratti di un alimento tossico, ma anche che lui in particolare non ne sia allergico o intollerante.

Se il veterinario di fiducia ci dà il suo benestare, facciamo una prova allergica con piccolissime quantità. Qualora non dovessimo registrare eventuali anomalie o sintomi riconducibili a un’intossicazione, procediamo con le dosi consigliate dal nutrizionista.

L’anguria e Micio

fette di anguria per il gatto

Il gatto ha mangiato semi di anguria, è pericoloso? La risposta in breve è no, non sono un pericolo, ma è bene fare alcune precisazioni. Certamente, sarebbe meglio evitare che ne mangi tanti, anche perché possono causare un blocco intestinale, se si ritrova vittima di una indigestione, ma questa è una regola che vale per tutti i cibi.

In generale, sono un po’ come l’anguria, alimento che può essere anche salutare per il gatto, ma non se ne deve mai abusare. Per quanto possa fare bene, far mangiare sempre lo stesso può causargli disturbi all’intestino e allo stomaco. Inoltre, non si tratta di un cibo completo che può sostituire la dieta in toto, ma al massimo si tratta di una integrazione.

Fanno bene o sono dannosi?

gatto fa uno spuntino

Il gatto ha mangiato semi di anguria, e adesso? Questo alimento può anche rientrare in quelli salutari per l’amico a quattro zampe, stessa cosa per i suoi semi. In generale, non fanno male al felino. Certamente, non si può dire che abbiano delle proprietà nutrienti particolari, ma in ogni caso, se il cane ne mangia qualcuno, non succede nulla. Ovviamente il problema si presenterebbe se la porzione di semi di anguria dovesse diventare eccessiva.

Se però si esagera, allora il nostro amico a quattro zampe potrebbe risentire di diversi problemi. Tra questi potrebbero esserci danni all’intestino oppure allo stomaco. In questo caso si parlerebbe di possibile aria e quindi gas, ma non solo. Tra i diversi fastidi vi possono essere anche nausea, diarrea oppure addirittura eccessiva salivazione o respirazione faticosa. A tal proposito, può tornare utile sapere perché il gatto respira male. In generale, è sempre meglio rimuoverli prima di dargli l’anguria, anche perché potrebbero anche essere la causa di un blocco.

In sostanza, quindi, se il gatto ha mangiato i semi di anguria con moderazione possiamo stare tranquilli. Quel che è certo e che non può diventare l’ingrediente principale dalla sua alimentazione, che invece deve essere la carne, piuttosto è consigliabile inserirle occasionalmente nella pappa destinata alla nostra piccola palla di pelo, e sempre dopo aver chiesto il parere del nutrizionista. L’unico ad avere un quadro clinico completo e a essere in grado di fare collegamenti che a noi profani – per quanto amanti degli animali – possono sfuggire.

Una occasione in cui questo alimento è particolarmente indicato, anche se non è mai il caso di prendere iniziative e ricorrere al fai da te, è quando Micio deve essere premiato al termine di una sessione di addestramento in cui si è comportato particolarmente bene. Eh, sì, utilizzare alcuni bocconcini golosi come snack è possibile ma senza esagerare.

Attenzione alle allergie

anguria che piace ai gatti

Il gatto che ha mangiato i semi di anguria starà bene solo se non ne è allergico. Infatti, nel caso di reazioni anomale, si procede con un’alimentazione a esclusione per comprendere qual è il cibo che li fa stare male. Un metodo per fare delle prove allergiche è quello di eliminare uno alla volta gli ingredienti che possono far male fino a quando non passano i sintomi, evidentemente causati dall’ultimo escluso in termini cronologici.

Se la nostra piccola palla di pelo ne mangia troppi, si dovrà senza dubbio ricorrere al pronto soccorso, o al veterinario. Ovviamente l’una o l’altra opzione dipendono anche dalla gravità dei sintomi e dal fatto che si tratti o meno di un’emergenza. In generale però è sempre meglio evitare di lasciare piatti in giro pieni di anguria, in modo da scongiurare eventuali incidenti indesiderati.

Con raziocinio, e seguendo le indicazioni del veterinario, possiamo integrarla nella dieta Miao. L’anguria possiede diverse proprietà, anche se si deve far sempre attenzione al suo contenuto di zuccheri. Per quanto questi siano naturali, è sempre bene lavare i denti al gatto dopo il pasto extra.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati