Il gatto ha paura dei fuochi d’artificio: cosa fare

Gatto che ha paura dei fuochi d'artificio

Oggi parliamo del gatto che ha paura dei fuochi d’artificio, una condizione sfortunatamente molto diffusa tra i nostri amici a quattro zampe.

I proprietari di animali domestici, cani o gatti che siano, generalmente hanno un odio profondo per un giorno particolare all’anno: l’ultimo dell’anno.

Un giorno in cui, purtroppo, i fuochi d’artificio sono all’ordine del giorno in molte città. Ovviamente, però, non c’è solo l’ultimo dell’anno.

Gattino spaventato

I fuochi d’artificio vengono esplosi per moltissime ricorrenze, che sia il patrono della città, piuttosto che ferragosto o la sagra di paese. E, purtroppo, sono sempre i felini a pagarne le conseguenze.

Sono tantissimi, infatti, i gatti che hanno questa fobia. Una fobia che può avere moltissime conseguenze, addirittura la morte.

Ovviamente, in generale, i gatti più a rischio decesso a causa di questa paura sono quelli che vivono per strada e non i nostri amici a quattro zampe domestici.

Gatto che ha paura

I randagi, infatti, spaventandosi per i botti dovuti ai vigili del fuoco, potrebbero correre senza pensare, finendo ad esempio sotto una macchina.

Ma perché il gatto ha paura dei fuochi d’artificio? Questa fobia deriva essenzialmente dalla conformazione fisica dei felini.

I gatti sentono 4,5 volte meglio di noi. Immaginate che rumore possa arrivare all’orecchio di un felino a seguito di un fuoco d’artificio? Può dare fastidio a noi umani, figuriamoci ai felini.

Gatto impaurito

Ma cosa possiamo fare per tranquillizzarli durante i fuochi d’artificio? Come detto, la prima cosa da fare è assicurarsi che il nostro amico a quattro zampe sia in casa durante l’esplosione dei botti.

Se il vostro felino è solito uscire, evitate assolutamente di mandarlo fuori quando si avvicina il momento dei fuochi d’artificio.

Cerchiamo di chiudere tutte le porte e le finestre di casa nostra. Sia per evitare che scappi, sia per fargli sentire meno il rumore.

Gatto spaventato

Non forziamolo a stare in nessun posto. Lui saprò dove meglio andare per ripararsi se spaventato.

Cerchiamo inoltre di non lasciarlo solo, anche se non dobbiamo forzarlo a stare con noi. Facciamogli capire che siamo lì, vicino a lui. Se vorrà, verrà da solo. Ma, a proposito di fobie. Sapete cosa fare se il gatto ha paura del temporale?