Il salvataggio della gattina che ha viaggiato per 200 Km nel motore di un’auto

Il salvataggio della gattina che ha viaggiato per 200 Km nel motore di un'auto

Gatto che osserva

Oggi vogliamo raccontarvi la storia del miracoloso salvataggio di una gattina che ha viaggiato per ben 200 Km nel motore di un’auto.

Una storia che ha fatto il giro del web in pochissimo tempo e che ancora una volta è in grado di dimostrarci l’incredibile coraggio e la straordinaria forza d’animo dei nostri amici a quattro zampe.

Due qualità che, se anche voi avete un felino nella vostra vita, dovreste sapere bene sono tra le migliori qualità dei nostri amici a quattro zampe.

Gatto che gioca

E la storia di oggi (ancora una volta) può dimostrarlo. La storia di oggi è la storia del salvataggio di una gattina che ha viaggiato per più di 200 Km nel vano del motore di un’automobile.

Un viaggio lunghissimo e incredibile, ma che si è concluso nel migliore dei modi. La storia è stata raccontata dalla Celia Hammond Animal Trust, l’associazione che si è presa cura della nostra amica a quattro zampe.

Il salvataggio avviene nei pressi di East London. Alcuni passanti si accorgono di alcuni miagolii che provengono dal vano motore di un’automobile. I miagolii sono flebili ma disperati e tutti capiscono che la situazione sia un’emergenza.

Gatto che osserva

Per fortuna il proprietario dell’auto non tarda ad arrivare. Allertato dai passanti, l’uomo apre il cofano della sua macchina e la sorpresa è incredibile.

All’interno del motore c’è un gattino. Probabilmente il piccolo si era rifugiato nel motore della macchina per scaldarsi, per poi restarci intrappolato.

Nessuno sa come sia finito lì, ma sembra chiaro che la piccola sia sopravvissuta per miracolo.

Gatto che osserva

Stando a quanto raccontato dal proprietario della macchina, il suo viaggio è durato per ben 200 Km, da Birmingham a Londra. 200 Km durante i quali il nostro amico a quattro zampe è rimasto incastrato nel motore.

Insomma, la gattina è viva per miracolo. Ma come sempre diciamo, tutto è bene quel che finisce bene. Una storia molto simile a quella di Keks, il gattino che ha viaggiato dentro un pacco per 320 Km.