Il salvataggio di Berlioz e Chopin, i gattini inseparabili (VIDEO)

Vi racconteremo la storia di due gattini gemelli, Berlioz e Chopin, i quali sono inseparabili e sono in cerca di una famiglia

Berlioz e Chopin i gattini inseparabili foto

Al giorno d’oggi sono numerosi gli animali domestici in cerca di una nuova dimora e che hanno bisogno di aiuto. A Montréal, Canada, una squadra di salvataggio, la Chatons Orpheline Montréal si occupa di questo. Berlioz e Chopin sono due gattini gemelli con una particolarità: sono inseparabili.

Si tratta di due cuccioli pezzati, di colore bianco e nero, in cerca di una casa in cui vivere insieme.

gatti-salvataggio-gemelli

Due membri della squadra di soccorso,  Milena e Maureen, si sono occupati del recupero dei gemelli, i quali hanno subito mostrato ai soccorritori il loro particolare legame.

I due gattini, infatti, non riescono a stare distanti neanche per un secondo. Appena uno dei due si muove, l’altro segue esattamente ogni passo.

I volontari dell’associazione Chatons Orpheline Montréal hanno deciso di chiamarli Berlioz e Chopin e, dopo la visita dal veterinario, Emma e Joel, i loro nuovi genitori adottivi, li hanno presi in custodia.

gattini-inseparabili-foto

Una volta giunti nella nuova casa, i due hanno subito familiarizzato con l’ambiente ed hanno iniziato a giocare insieme.

Seppur gemelli, Berlioz e Chopin hanno qualche differenza che li contraddistingue. Il primo infatti è inarrestabile ed ha sempre voglia di giocare, mentre l’altro tende ad essere più coccolone e a seguire i comportamenti del fratello.

salvataggio-gattini-gemelli

Un’altra differenza importante è una macchia bianca sul muso di Berlioz, che permette di distinguere fisicamente i due cuccioli.

I gattini, affermano i loro genitori adottivi, non amano le porte chiuse, poiché hanno costantemente bisogno di stare insieme, come ci dimostra questo video.

Sempre Emma e Joel spiegano che se, per qualche ragione, i gattini vengono allontanati, loro iniziano a miagolare e piangere insistentemente per ore.

La squadra di soccorso ha appunto specificato nella richiesta di adozione che chiunque sia interessato deve prenderli insieme.

Col passare del tempo, Berlioz e Chopin sono cresciuti ed ora manca solo una nuova casa in cui stare, naturalmente insieme.