La gatta Gina compie gli anni e può entrare nel Guinnes

Avevate mai pensato che la vita dei nostri animaletti potesse essere così longeva? Beh, Gina ne è la dimostrazione

Questa è la storia della gatta Gina, un’anziana gattina che vive a Ravenna e che da pochi giorni è diventata una trentenne ed ha riscosso grande successo sui social.

La storia della gatta Gina è veramente assurda. La sua padrona, Noemi Bertozzi, l’ha trovata in strada da cucciola e guardandola si è innamorata di lei e ha deciso di adottarla e portarla a casa con sé. Ovviamente Noemi non sapeva che età potesse avere quel piccolo gattino ma sicuramente era molto piccolo. Al momento della sua sterilizzazione Gina venne portata dal veterinario e proprio lui riuscì a capire la sua età. A stabilire l’età di Gina è stato il veterinario Gianfranco Medri, che si stava preparando per sterilizzare la gatta quando si accorse che l’operazione era già stata eseguita mesi prima. Consultando l’archivio, Medri risalì alla data della sterilizzazione e così scoprì che Gina aveva solo un anno.

gattino con signora

La dolce gatta di Ravenna ha un po’ di pressione alta e qualche altro piccolo fastidio. Nulla di strano, vista la sua età. Se la si paragona a quella degli uomini, infatti, quella di Ravenna è una gatta ultracentenaria. Per Medri, Gina è la dimostrazione che la vita media di cani e gatti si sta allungando, proprio come per l’uomo. Se le condizioni di vita sono migliorate per gli uomini, infatti, si può dire altrettanto per i cani e i gatti domestici come Gina.

gattino anziano

Data la sua longevità, Gina potrebbe entrare di diritto nel Guinnes dei record come gatta più longeva. Nel 2018 il gatto più anziano al mondo era Rubble, un micio inglese che vive con il suo padrone dal 1988. Quindi Gina ha tutte le carte in regola per insidiare il primo posto.

LEGGI ANCHE: Vallone, si chiama Mia e non torna a casa da diversi mesi ormai, la gatta è sorda ed ha bisogno d’aiuto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati